Vuoi la tua pubblicità qui?
17 Maggio 2021

Pubblicato il

Ville Casamonica: ruspe al lavoro, sono in corso le demolizioni

di Redazione

Stamattina le ruspe, intorno alle 10, hanno iniziato a rendere inagibili le abitazioni abusive

Dopo lo sgombero di ieri mattina, che ha coinvolto 600 agenti della Polizia Capitolina, alla guida di Antonio Di Maggio e alla presenza della sindaca Virginia Raggi, stamattina, mercoledì 21 novembre, intorno alle 10 le ruspe, arrivate in via del Quadraro, 110, hanno cominciato a demolire le 8 villette abusive di proprietà di membri della famiglia Casamonica. "Un fatto storico", secondo la sindaca Raggi ed effettivamente, un'iniziativa che, seppur annunciata da molti amministratori, non era stata mai realizzata e che infatti da stamattina sul posto la sindaca commenta così: ''Con l’abbattimento si passa dalle parole ai fatti''.

Naturalmente, dall'altro versante della vicenda, Luciano Casamonica, una delle persone coinvolte dagli abbattimenti,  ha detto la sua: "Non ci hanno detto nulla. Non ci aspettavamo di essere sgomberati. Non sappiamo dove andare. Stanotte abbiamo dormito in macchina con dieci bambini. Qui vivono mia nipote, mio figlio,  sono con loro da ieri per aiutarli. C'è anche una mia nipotina malata che è uscita pochi giorni fa dall'ospedale e ha bisogno di cure. Stavamo qui da 50 anni. Non capisco perché hanno sgomberato tutto così senza preavviso".

Non sono mancate le polemiche e i momenti di tensione durante l'abbattimento e la demolizione delle case abusive. Secondo quanto riporta Il Messaggero, anche un decano del clan Nando Casamonica ha commentato i fatti:

''Buttano giù le nostre case abusive? Va bene, ma allora devono demolire tutta Ischia''

''Dove andremo? Andremo a dormire a casa di Raggi e Salvini. Noi siamo italiani di sette generazioni, prendete provvedimenti, aiutate la povera gente, che fate? Aiutate gli stranieri e noi italiani no?», ha detto una signora anziana della famiglia di nomadi.

Vuoi la tua pubblicità qui?

I complimenti per la demolizione delle villette dei Casamonica, invece, non sono mancati anche da parte di Matteo Renzi che ha commentato: 

"Ho criticato spesso il sindaco di Roma Virginia Raggi per la mancanza di pulizia, per la qualità del manto stradale o per il servizio scadente degli autobus. Oggi sono felice di dare atto al sindaco e a tutta l'Amministrazione che l'operazione contro i Casamonica è davvero un'ottima cosa per Roma, per la legalità, per l'Italia. La serietà del confronto politico passa anche dal riconoscere i risultati degli avversari: con noi non lo hanno mai fatto ma anche su questo siamo diversi. Complimenti Sindaco. Sulla strada della legalità saremo sempre compagni di viaggio". 

Di altro tenore il commento pubblico dal suo profilo Twitter della  giornalista di Repubblica che vive sotto scorta, Federica Angeli: ''La verità é che Nicola Zingaretti da anni -ANNI – ha iniziato in solitudine battaglia contro i Casamonica riutilizzando beni di quello spietato clan. E non è onesto raccontate favole a scapito di chi lotta davvero''. Poi ha continuato rivolgendosi al sindaco di Roma Virginia Raggi: ''Il merito è di Zingaretti, non suo Virginia Raggi. Quando riuscirà ad essere onesta e a chiedere scusa per le bugie che racconta, faccia un fischio''.

Leggi anche:

Qualità della vita: Roma scende, Bolzano è prima. I romani che dicono?

Roma. Giù le ville dei Casamonica: e che sia solo l’inizio

Furti agli anziani tra Lazio e Toscana, ladri si fingono carabinieri

 

Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento