Vuoi la tua pubblicità qui?
28 Gennaio 2023

Pubblicato il

Artena, Consiglio Comunale con Osservazione fantasma

di Redazione
Riceviamo e Pubblichiamo da Renato Centofanti, che ha presentato l'Osservazione alla variante urbanistica per l'Housing Sociale discussa in Consiglio Comunale lo scorso 3 novembre

Riceviamo e Pubblichiamo da Renato Centofanti, cittadino di Artena che ha presentato l'Osservazione alla variante urbanistica per l'Housing Sociale discussa in Consiglio Comunale lo scorso 3 novembre:

Vuoi la tua pubblicità qui?

Nel Consiglio Comunale del 3 novembre, un punto dell’ordine del giorno riguardava una “Osservazione” (di cui scriverò, presentata dal sottoscritto) inerente alla Variante Urbanistica per la costruzione di 42 alloggi in Housing Sociale in zona Colle dei Fiori. Avendo assistito all’Assise, e non potendo intervenire non avendone il diritto, ma nemmeno sono stato chiamato ad articolare un chiarimento, forse necessario visto la pochezza del dibattito, ritengo utile fare alcuni chiarimenti e rilievi.

Nel manifesto che dava notizia del Consiglio Comunale, nel punto relativo all’Osservazione in esame, non si cita il nome del cittadino – Renato Centofanti – che tale Osservazione muove, perché?  Se c’è un’Osservazione, c’è anche colui che tale azione promuove!

Perché in Consiglio,  prima di enunciare le “Controdeduzioni”, non si è data lettura del testo di tale Osservazione sottoposta agli uffici competenti del comune di Artena?

I cittadini presenti, solo 3 visto l’orario incommentabile le 12:00, e chi vede in streaming come fanno a farsi un’idea nel merito se non si espone il “contenuto” dell’Osservazione?

Faccio presente che le “Osservazioni alla Variante”, non sono uno strumento di tipo impugnatorio ma un apporto di tipo collaborativo, che un’Assise pubblica dovrebbe valutare avendo uno sguardo ampio e non restrittivo. Secondo il mio punto di vista, il Consiglio Comunale avrebbe dovuto provare a discutere e non rigettare lo stimolo dell’Osservazione con la motivazione che “non può essere accolta perché l’Osservazione non è puntuale”.  Secondo le Controdeduzioni, il mio sguardo di cittadino che vive a Colle dei Fiori dovrebbe concentrarsi solo sul Progetto della Variante (puntuale, appunto), dovrei racchiudere il mio “Vedere” al solo Progetto e non invece contestualizzarlo alla zona! Ma signori Consiglieri e Amministratori, come fate a non capire che l’ Osservazione pone un problema di socialità e qualità della vita che solo un insieme di servizi adeguati può dare. Se, il Piano Regolatore è stato impostato – nelle sue linee generali – prima della Variante per l’Housing Sociale, è inevitabile dire che lo stesso “Piano” abbisogna di un’armonizzazione nella zona ricadente la nuova urbanizzazione. Mi dispiace che non abbiate colto lo spirito dell’Osservazione, ma potete sempre ravvedervi e utilizzare gli stimoli dei cittadini per approfondire le questioni.

Da ciò appena scritto, mi ritengo non soddisfatto delle Controdeduzioni che mi sembrano frutto di un sapere dirigenziale normativo, poco aggiornato sul “senso” delle Osservazioni alle Varianti, le quali spesso sono un “apporto collaborativo del cittadino” riconosciuto e valorizzato dall’evoluzione della giustizia amministrativa, espressa dal Consiglio di Stato.  Tali Controdeduzioni le considero scarse di attenzione per il corpo delle Osservazioni, e non argomentate adeguatamente in Consiglio Comunale.

Immagine di copertina in archivio

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo