Vuoi la tua pubblicità qui?
30 Settembre 2020

Pubblicato il

Battello rischia di finire tra le cascate del Tevere

di Redazione

A bordo 15 persone tratte in salvo dalla Polizia Fluviale

Se l’è vista veramente “brutta” una comitiva di stranieri in vacanza a Roma, che questa mattina, dopo essere saliti a bordo di un battello turistico, ha rischiato di finire nelle rapide del Tevere.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Il battello sul quale viaggiavano, infatti, partito dal molo dell’Isola Tiberina, una volta giunto nei pressi  di Ponte Garibaldi, ha urtato accidentalmente un “corpo” semisommerso che ne ha pregiudicato la guidabilità.

Ormai giunto a pochi metri dalle cascate del fiume, il natante è stato intercettato dall’equipaggio di un’imbarcazione della Polizia Fluviale che, con una manovra di emergenza, è riuscito ad agganciare il battello e ad ormeggiarlo, con non poche difficoltà, alla banchina.

L’imbarcazione con le 15 persone a bordo, fatte scendere subito dopo le manovre di salvataggio, è ancora ormeggiato nei pressi di Ponte Garibaldi e le operazioni di recupero inizieranno non appena le condizioni della marea lo permetteranno.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento