Vuoi la tua pubblicità qui?
05 Agosto 2020

Pubblicato il

Carpineto, A cena dal Cardinale:il convivio sarà accessibile al pubblico

di Redazione

Il banchetto sarà allietato da musiche originali del '600, spettacoli teatrali della compagnia “Attori in Corso” e dalle esibizioni degli “Sbandieratori e Musici dei 7 Rioni Storici”

Venerdì 21 luglio, a Carpineto Romano, presso il chiostro seicentesco di San Pietro, ci sarà la suggestiva rievocazione gastronomica “A cena dal Cardinale” che, come da tradizione, aprirà la stagione dell'Estate carpinetana. La serata sarà interamente dedicata alla riscoperta della tradizione e della cultura del nostro territorio. Figura centrale della rievocazione è il Cardinale Pietro Aldobrandini, nipote di Papa Clemente VIII (al secolo Ippolito Aldobrandini ) e fratello di Donna Olimpia, signora et padrona di Carpineto.

Da sottolineare è la novità di quest'anno: la cena sarà accessibile a tutti tramite un modesto contributo. Per i soci – Sbandieratori e Musici, 7 Rioni Storici e Gruppo Ippico Capreo –  il contributo sarà di venti euro mentre per i non soci sarà di trentacinque euro. Un'occasione unica, per chi ne avrà il piacere, per degustare un menù dalle pietanze prelibate preparate ad hoc dai cuochi delle hostarie rionali – quest'anno è stato affidato al Rione “Jo Laco” – e ammirare la splendida cornice del chiostro seicentesco del convento. Il numero e la qualità delle portate è frutto di attente ricerche storiche ricavate dai 37 conviti descritti ne “Lo scalco prattico” di Vittorio Lancellotti da Camerino, pubblicato a Roma nel 1627 da Francesco Corbelletti.

Il banchetto sarà allietato da musiche originali del '600, spettacoli teatrali della compagnia “Attori in Corso” e dalle esibizioni degli “Sbandieratori e Musici dei 7 Rioni Storici”. La sceneggiatura della compagnia teatrale “Attori in Corso” tratterà un tema, ancora oggi oggetto di studio, della fuga nelle terre Aldobrandine di Michelangelo Merisi da Caravaggio. Il convito sarà preceduto dalla sfilata del treno storico del Pallio, con il Cardinale Aldobrandini e i suoi dignitari, Donna Olimpia e il suo consorte Gian Francesco Aldobrandini, il Governatore ed altri scelti personaggi della vita del paese.

Menù “A cena dal Cardinale” 2017

I° Servitio freddo: Antipasto del contado aldobrandino ( Frittata con erbette e tartufolo, Pizzola de polenta, Ricottina avvolta con ventresca, Caso Lepino, Pane abbrustolito con lardo )

Vuoi la tua pubblicità qui?

I° Servitio caldo: Zuppa del boscaiolo ( Zuppa di maltagliati con ceci porcini e castagne ) e Gnocchi a “coda de soreca” al sugo de cignale.

I° Servitio di cucina: Corpulento rollato di manzo con broccoletti (Rotolo di manzo con spezierie e tartufolo con broccoletti )

II° Servitio di cucina: Baccalaro del mercante pontino ( Baccalà con contorno di patate )

Servitio di credenza : Mellone bianco aggiacciato e persiche ( Melone e pesche )

Dolci: dolci della tradizione carpinetana ( melati e ndortalicchi )

Vini: bianchi e rossi della palude pontina

Et dulcis in fundo: Moka orientale, calda bevanda Cantata con accompagno di grappa e brindisi finale

 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento

Condividi