Vuoi la tua pubblicità qui?
26 Settembre 2022

Pubblicato il

Furto sacrilego

Cassino, rubata la corona della statua della Madonna dell’Assunta: indagini in corso

di Redazione
La Madonna dell'Assunta nel 1873 compì il miracolo che salvò la città dalla peste
Madonna dell'Assunta di Cassino

Si indaga a Cassino sul furto sacrilegio che ha privato la statua della Madonna dell’Assunta, della sua preziosa corona. La notizia è stata diffusa ieri 8 settembre nel pomeriggio quando qualcuno si è accorto che dalla testa della statua posta nella chiesa Madre in piazza Diamare, mancava la corona d’argento. La denuncia ai carabinieri ha immediatamente attivato le indagini condotte dagli uomini del Capitano Giuseppe Scolaro. 

A fare la scoperta è poi emerso che è stato il parroco don Emanuele. Probabilmente il sacrilego furto è avvenuto nelle prime ore del pomeriggio, quando la chiesa è aperta ma vuota.

Nel furto danneggiata la statua della Madonna di Cassino

I carabinieri intervenuti sul posto hanno acquisito le immagini del sistema di videosorveglianza e rilevato diverse impronte digitali impresse sulla teca in vetro che custodisce la statua della Madonna con il bambinello, scrive Avvenire.

La corona era avvitata e nel fare forza per toglierla, è stata danneggiata anche la statua della Madonna, secondo Il Messaggero.

Il fatto ha sconvolto la cittadinanza che per fede e devozione è molto legata alla Madonna dell’Assunta la quale il 9 luglio del 1873 si rese compì un miracolo, liberando la città dalla peste.

Treni d’Italia, il caso Lombardia: quali sono i più vecchi del nostro Paese?

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo