Vuoi la tua pubblicità qui?
20 Aprile 2021

Pubblicato il

Condizionatori: boom nell’estate 2019, collocazione e manutenzione corretta

di Redazione

Gli italiani sono accorsi nei negozi per comprarne uno o più per le loro abitazioni, segnando un notevole più 186% rispetto a giugno 2018

Condizionatori: boom nell'estate 2019, i consigli per collocazione e manutenzione corretta

La stagione estiva da poco conclusa ha fatto registrare le temperature più alte degli ultimi anni.

Non è infatti un caso che la vendita dei condizionatori abbia subito un vero e proprio boom, segnando nuovi record.

Gli italiani sono accorsi nei negozi per comprarne uno o più per le loro abitazioni, segnando un notevole più 186% rispetto a giugno 2018.

Va detto, che l’acquisto del condizionatore da solo non basta, è infatti fondamentale sapere prima dove e come installarlo.

Innanzitutto è ovviamente obbligatorio rivolgersi a dei professionisti per la corretta installazione dei climatizzatori.

Sarebbe un vero e proprio peccato dover intervenire successivamente perché il lavoro della prima applicazione non è stato svolto in maniera corretta.

Inoltre, probabilmente ancora più importante, una corretta sistemazione all’interno dell’edificio sarà fondamentale successivamente per due elementi: la spesa economica e la resa efficiente dell’impianto di climatizzazione.

Scegliere la posizione in modo strategico consentirà infatti di limitare i consumi, consentendo così di risparmiare sulle spese.

Prendiamo ad esempio un esercizio commerciale come un bar, dove la porta di ingresso e di uscita viene aperta numerosissime volte al giorno.

In questo caso sarà strettamente necessario posizionare il condizionatore in una posizione dell’edificio in cui l’aria che esce non venga sprecata.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Lo stesso discorso vale comunque per una casa, in modo particolare quelle abitate da famiglie numerose.

Vuoi la tua pubblicità qui?

È possibile controllare l’intensità ed il flusso di areazione generati dal condizionatore con una strumentazione apposita.

Ad esempio con l’ausilio dell’anemometro, che serve proprio a misurare la velocità e la portata di un flusso di aria o gas.

Sul web è possibile acquistare questo strumento in diversi siti, tra questi si distingue ARW Misure, nel cui catalogo di strumenti di misura per professionisti c’è naturalmente anche l’anemometro.

Con l’ausilio di questo mezzo per la misurazione si potrà dunque effettuare una misurazione precisa e soprattutto si avrà un’idea relativa al lavoro svolto dai condizionatori, anche per deciderne una diversa posizione.

Vi è anche da considerare che esistono diversi tipi di anemometri, ognuno pensato per il tipo di misurazione che si deve effettuare, che sia in un ambiente aperto o chiuso, professionale oppure di difficile accesso.

Per quanto riguarda la collocazione del condizionatore è bene tenere a mente alcuni consigli.

Prima di tutto va posizionato, ovviamente, nella parte alta della parete, poiché l’aria fredda, al contrario di quella calda, si sposta verso il basso. In questo modo andrà dunque verso le persone rinfrescando così facilmente tutta la stanza.

Inoltre, bisogna fare attenzione a non posizionarlo mai dietro ad oggetti che potrebbero fare da ostacolo alla naturale circolazione dell’aria fresca, come tende o mobili.

A questo punto è dunque chiaro come l’acquisto di un condizionatore non sia una scelta da prendere alla sprovvista e di corsa, poiché mossi dall’insopportabile caldo che attanaglia l’abitazione.

Prima di procedere con la spesa, sarà bene documentarsi e magari rivolgersi anche a dei professionisti per avere un parere corretto.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento