Vuoi la tua pubblicità qui?
31 Luglio 2021

Pubblicato il

Controlli a tappeto dei Carabinieri di Tuscania: 3 denunce

di Redazione

Scatta l'operazione "Estate sicura": nei guai due baby ladre di appartamenti e un 30enne trovato in possesso di droga

Nello scorso week end, con l’affollarsi dei comuni della costa viterbese,  i Carabinieri della Compagnia di Tuscania hanno intensificato i controlli su tutto il territorio nell’ambito del progetto “Estate sicura” e non sono tardati a farsi registrare i risultati. Nello specifico sono state denunciate a piede libero due donne di origine croata di 22 e 14 anni, sorprese in flagranza mentre tentavano di allontanarsi dall’interno di una abitazione dove avevano tentato di effettuare un furto.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Una volta bloccate le due donne sono state trovate in possesso di arnesi atti allo scasso che venivano posti sotto sequestro. La 22enne veniva altresì riconosciuta come l’autrice di un ulteriore furto di monili d’oro effettuato lo scorso 17 giugno  ai danni di un anziano del luogo. Nella circostanza venivano avviate le pratiche per l’irrogazione del foglio di via obbligatorio nei confronti della 22enne mentre la 14enne veniva affidata ai servizi sociali del Comune di Montalto di Castro.

Durante un controllo alla circolazione stradale è stato denunciato, per detenzione al fine di spaccio di sostanza stupefacente, un 30enne di Acquapendente poiché trovato in possesso di 16 grammi di hashish e una sigaretta artigianale contenente la stessa sostanza. L’uomo è stato anche denunciato per guida in stato di alterazione psico-fisica dovuta all’uso di sostanze psicotrope. Infine, sono stati intensificate le verifiche presso gli esercizi pubblici e gli stabilimenti balneari oltre ai posti di controllo per la circolazione stradale durante i quali sono stati controllati più di 200 veicoli, identificate 327 persone, elevate 90 contravvenzioni al codice della strada per un totale di 2.350 euro, sottratti 180 punti dalle patenti di guida sottoponendo a sequestro 5 veicoli.

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento