03 Marzo 2021

Pubblicato il

Coronavirus. Domenica 22 marzo, Borrelli: “3957 contagi e 651 morti in 24 ore”

di Redazione

"Dati in diminuzione rispetto a ieri", aggiunge Borrelli

Nel consueto punto stampa il capo della Protezione Civile fornisce i numeri. Nelle ultime 24 ore (tra sabato 21 marzo e domenica 22 marzo) si registrano 3957 contagi in più che portano il totale a 46.638 positivi. 651 morti in più rispetto alla giornata precedemte. "Dati in diminuzione rispetto a ieri", aggiunge Borrelli. Sono 7.024 le persone guarite in Italia dopo aver contratto il coronavirus, 952 in più di ieri. Ieri il dato giornaliero sui guariti era di 943. "Non bisogna abbassare la guardia, tenere le misure adottate e rispettare le indicazioni anche del provvedimento del governo” ha aggiunto Borrelli.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Si allunga ancora la lista dei medici deceduti per Covid-19. Altri due non ce l'hanno fatta, si apprende dalla Federazione nazionale degli ordini dei medici (Fnomceo). In totale, i decessi certificati di medici in attività a causa dell'epidemia da nuovo coronavirus arriverebbero a 17. Alcuni dipendenti del Dipartimento della Protezione Civile a Roma sono risultati positivi al Coronavirus. Ne ha dato notizia Angelo Borrelli informando tutto il personale in servizio. “Immediatamente dopo aver ricevuto la notizia del primo caso positivo, il Dipartimento ha predisposto controlli sul personale considerato tra i contatti stretti del dipendente positivo. Da questo screening risultano, purtroppo, altri 11 positivi. Il Capo del Dipartimento è negativo al tampone. Inoltre, le riunioni del Comitato Operativo proseguiranno quotidianamente attraverso il collegamento in videoconferenza”. Nessuna delle persone risultate positive ha mai preso parte alle conferenze stampa quotidiane di Borrelli. Nella giornata di domani verranno definite nuove modalità di accesso alla sala stampa.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Leggi anche:

Coronavirus. Divieto di spostamento per le persone dal Comune in cui si trovano

Regione Lazio. Meteo: Allerta gialla per lunedì 23 marzo e le successive 36 ore

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento