Vuoi la tua pubblicità qui?
05 Maggio 2021

Pubblicato il

Entro 15 giorni riapre la Settevene Palo Nuova tra Cerveteri e Bracciano

di Redazione

Lo annuncia il sindaco di Cerveteri Alessio Pascucci, che qualche giorno dopo la chiusura della strada aveva richiesto la convocazione di un tavolo tecnico urgente

Entro 15 giorni verrà riaperta alla circolazione la Settevene Palo Nuova, l'importante arteria che collega Cerveteri a Bracciano che venne chiusa a causa di una frana avvenuta tra il 6 e 7 settembre scorso. Lo annuncia Alessio Pascucci, sindaco di Cerveteri e consigliere della Città Metropolitana di Roma Capitale.

"A seguito della lettera inviata il 13 settembre scorso con la richiesta alla Città metropolitana di Roma Capitale della convocazione di un tavolo tecnico urgente – ha dichiarato Pascucci – abbiamo ricevuto l’immediata disponibilità della Sindaca Virginia Raggi e degli Uffici a un prelievo dal fondo di riserva per effettuare un intervento in somma urgenza. A seguito degli interventi effettuati ci è appena stato comunicato la previsione della riapertura della strada entro 15 giorni".

"Sulla Settevene Palo – ha aggiunto il primo cittadino di Cerveteri – abbiamo sempre tenuto alta l’attenzione e continueremo a farlo visto che su questa strada è stato ottenuto, grazie a un mio emendamento al Bilancio della Città Metropolitana, lo stanziamento per il 2019 di 1 milione e 250mila euro per la sistemazione del tratto di strada franato nel 2014 e per il 2020 di ulteriori 1 milione e 250mila euro per la manutenzione straordinaria. Vigileremo comunque che tutti questi interventi stanziati arrivino nel minor tempo possibile a compimento in modo da garantire il ripristino di tutte le condizioni di sicurezza della Settevene Palo Nuova".

Vuoi la tua pubblicità qui?

 

Leggi anche:

Vuoi la tua pubblicità qui?

Incidente tra Cerveteri e Ladispoli: grave una donna

Vuoi la tua pubblicità qui?

Cerveteri, Il sindaco si oppone a nuove discariche

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento