27 Ottobre 2021

Pubblicato il

Erbacce e detriti: centro storico lasciato nel degrado ad Artena

di Redazione
Un nostro lettore ci scrive: “Come si fa a voler rendere turistico il centro storico se poi non si ha neppure cura dello stesso non eseguendone la necessaria manutenzione dei suoi luoghi caratteristici?"

“Artena, la città dal centro storico non carrozzabile più grande d’Europa. Un elemento che negli anni l'ha resa nota, centinaia i visitatori che nel mese di dicembre sono venuti, incuriositi, per l'evento che ha animato il borgo, Artena Città Presepe. Peccato che ultimamente quest'ultimo venga trascurato e penalizzato da un'Amministrazione comunale, a mio parere, poco sensibile e irrispettosa, ancora una volta, delle particolarità e dei luoghi più suggestivi della città". A parlare-scriverci è un nostro lettore che vuole segnalare un necessario intervento di pulizia per i numerosi vicoli che attraversano il centro storico di Artena. “Devo segnalare – continua – il degrado e la sporcizia che da molto tempo oramai si notano in tutto il centro storico, ma in particolare in via Casalini e in vicolo Cardelli; proprio lì da moltissimo tempo il Comune non manda nessuno a tagliare le lunghe erbacce cresciute, che trattengono molti detriti e creano un bruttissimo vedere per chi transita, oltre a favorire un ambiente ideale per malattie, ratti e, se continuiamo così, nei prossimi mesi le zanzare. Come si fa a voler rendere turistico il centro storico se poi non si ha neppure cura dello stesso non eseguendone la necessaria manutenzione dei suoi luoghi caratteristici?”. Nelle prossime ore è attesa una risposta dell'Amministrazione comunale sull'argomento.

Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo