Vuoi la tua pubblicità qui?
09 Dicembre 2021

Pubblicato il

Esclusivo! I giardini del Papa aperti al pubblico

di Redazione
Aprono per la prima volta nella storia i Giardini della Ville Pontificie di Castel Gandolfo

Dal mese di marzo di quest'anno si possono visitare, per la prima volta nella storia, i Giardini del Papa cioè i Giardini delle Ville Pontificie di Castel Gandolfo, conosciuto come "il secondo Vaticano". È stato Papa Francesco in persona a prendere la storica decisione che permetterà a tutti di percorrere, almeno una volta nella vita, i luoghi, magnifici e segreti, dove hanno passeggiato i Papi dal 1600 ad oggi.
Si inizierà dal Giardino Barberini, il meno conosciuto ma più accessibile dei giardini, costruito nel XVII secolo dal Papa Urbano VIII Barberini, sui resti della famosa e splendida Villa Imperiale dell'Imperatore Domiziano. Si ammireranno i lunghi terrazzamenti (circa 500 mt.) i ninfei e il teatro ma soprattutto si potrà ammirare uno dei più famosi resti archeologici giuntoci dall'antichità e cioè il magnifico criptoportico con il soffitto voltato a cassettoni, originariamente stuccati, immortalato nel corso dei secoli da artisti, vedutisti e architetti come Giovan Battista Piranesi. La posizione dei giardini è a dir poco meravigliosa poiché i tre terrazzamenti della Villa Imperiale si aprono sulla Campagna Romana sottostante guidando lo sguardo fino alla linea azzurra del mare della Costa Laziale tra Anzio e Fiumicino.

Le visite saranno condotte da Guide Autorizzate dello Stato della Città del Vaticano e verranno effettuate in più lingue. Si potranno ammirare il giardino della Magnolia, il Viale delle Rose, il Viale delle Erbe Aromatiche e quello dei Ninfei, il Piazzale dei Lecci e il fantastico Giardino del Belvedere. Come ha detto Antonio Paolucci, Direttore dei Musei Vaticani: "Alla primavera del 2014 un regalo più bello Papa Francesco non poteva farlo".

Vuoi la tua pubblicità qui?

Per informazioni, prenotazioni e biglietti: www.museivaticani.va

Vuoi la tua pubblicità qui?

 

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo

Vuoi la tua pubblicità qui?