Vuoi la tua pubblicità qui?
11 Luglio 2020

Pubblicato il

Fondazione Santa Lucia, Ministero della Salute mente

di Redazione

L'IRCCS Santa Lucia deve vedersi riconosciute anche tutte le somme relative agli anni successivi, dal 2008 ad oggi

Con il comunicato della Regione Lazio dal titolo “SANTA LUCIA; Regione Lazio, Ministero Salute contrario a decreto che applicava sentenza magistratura” si riferisce che con nota del 16/6 il Ministero della Salute ha espresso parere contrario al provvedimento con cui la stessa Regione ha autorizzato i pagamenti pregressi del 2007 all’IRCCS Santa Lucia.

Tale affermazione è destituita di ogni fondamento.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Infatti il provvedimento emesso il 21/10/2013 dal Commissario ad acta nominato dal Consiglio di Stato ha natura giurisdizionale e non è stato contestato né dal Ministero (che era l’amministrazione principalmente interessata) né dalla Regione. E’ divenuto inoppugnabile e quindi è stato doverosamente eseguito dalla Regione. Ne consegue come siano speciose le considerazioni ora esposte dal tavolo tecnico e sorprendente qualsiasi ipotesi  di riaprire la questione.

Vuoi la tua pubblicità qui?

In uno stato di diritto le decisioni giurisdizionali e dei commissari nominati dal giudice o si contestano nei termini di legge – come nel caso non è avvenuto – o si eseguono – come nel caso è doverosamente avvenuto – e non può più essere messo in discussione a pena di atti arbitrari e abusivi che causerebbero danni gravissimi all’IRCCS Santa Lucia che piuttosto deve vedersi riconosciute anche tutte le somme relative agli anni successivi il cui mancato pagamento sta mettendo a rischio la stessa sopravvivenza della struttura. 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento

Condividi