04 Marzo 2021

Pubblicato il

Frosinone Calcio: al Matusa arriva l’Entella

di Redazione

Gli uomini di Stellone cercano il riscatto contro l'Entella dopo la pessima prestazione offerta al Braglia

“Promozione diretta? Stiamo là e non capisco perché non possiamo non provarci. Magari squadre come il Bologna hanno valori diversi dai nostri ma nel calcio non sempre vince che ha i valori migliori sulla carta. Noi vogliamo tentare di recuperare punti al Bologna e allo stesso tempo arrivare a giocare i playoff. Dipende molto da come andranno le prossime cinque partite. Masucci? Gaetano per noi è stato un giocatore importante. Nell’ultimo periodo aveva espresso la necessità di giocare qualche partita in più e la società ha accettato”.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Roberto Stellone carica l’ambiente in vista della sfida all’Entella di Prina, in programma oggi pomeriggio alle ore 15.00 al Matusa di Frosinone, valida per la 31esima giornata di Serie B. I canarini, dopo la pesantissima sconfitta contro il Modena, cercano l’immediato riscatto che consentirebbe ai ragazzi di Stellone di continuare a credere nel sogno promozione diretta. Gara, però, da non sottovalutare. I liguri infatti vengono da due vittorie consecutive, l’ultima nel recupero contro il Cittadella, che gli ha consentito di portarsi fuori dalle zone caldissime della classifica e di guardare con molto ottimismo alla lotta salvezza. Prina si affiderà al trio offensivo Masucci-Sforzini-Mazzarani. L’Entella gioca un buon calcio, spesso offensivo, ma dietro concede tantissimo. Partita sulla carta spettacolare, con molti gol. Il Frosinone dovrà vincere ma soprattutto convincere sul piano del gioco. Troppo spesso la squadra pontina in quest’ultimo periodo è apparsa discontinua. Stellone si affiderà, ancora una volta, all’estro di Dionisi.  

Vuoi la tua pubblicità qui?

Stellone, però, non vuole passi falsi. Ancora uno vorrebbe dire fine dei sogni di gloria, ma soprattutto le pretendenti al trono non mancano e il Latina è chiamato ad una nuova, grande resurrezione. 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento