Vuoi la tua pubblicità qui?
16 Maggio 2021

Pubblicato il

Gilberta Palleschi scomparsa, spunta un testimone

di Redazione

Lo ha rivelato il legale della famiglia nella giornata di ricerca organizzata nel Sorano: "Ha visto una donna seguita da 4 persone" 

"Siamo pronti a tutto pur di ritrovare Gilberta: i giornali hanno riportato che la nostra famiglia ha messo a diposizione di chiunque fornisca delle informazioni utili per il suo ritrovamento 20mila euro o addirittuta 40mila: ebbene, preciso che noi siamo pronti a sborsare cifre ancora più elevate, pur di ritrovarla". E' l'accorato appello del fratello di Gilberta Palleschi, l'insegnante di Sora scomparsa da quasi un mese mentre passeggiava in una strada tra i comuni di Sora e Braccostella. Nella giornata di ieri, 300 persone si sono incontrate per partecipare alla giornata della ricerca collettiva organizzata dalla famiglia di Gilberta, che per bocca del fratello Roberto si è detta pronta a tutto pur di ritrovarla, viva o morta. "Mia sorella – ha dichiarato Roberto – non aveva alcun motivo per allontanarsi, è persona stimata e amata d tutti coloro che la conoscono, ecco perché tanta gente qui oggi".

Vuoi la tua pubblicità qui?

Il gruppo di ricerca, formato da persone provenienti da Sora e dintorni ma anche dalla provincia di Latina e dall'Abruzzo, ha passato al setaccio diverse zone, arrivando fino alle soglie del lago di Posta Fibreno e a Campoli Appennino. Tutti sono consapevoli che una giornata non è sufficiente per ottenere risultati apprezzabili ma era importante lanciare un segnale di vicinanza alla famiglia e tentare di fare qualcosa. Non a caso alcune persone hanno sostenuto la necessità di ripetere l'iniziativa, anche perché in molti cominciano a temere che Gilberta sia stata vittima di un agguato e i potenziali aggressori potrebbero tornare a colpire. Pertanto non si tratta soltanto di dare un aiuto alla famiglia Palleschi ma anche di garantire la sicurezza degli abitanti di Sora e dintorni. Per tale ragione, il gruppo di persone riunitosi ieri ha esortato le persone che sono a conoscenza di qualcosa di parlare, rompendo il muro di omertà.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Presente anche il legale della famiglia di Gilberta, Massimiliano Contucci, che ha confermato quanto detto dal fratello Roberto: "La famiglia famiglia è disposta a ricompensare con una grossa cifra, non meglio precisata, chi fornisse indicazioni per ritrovare anche fosse solo il corpo della donna". Contucci ha dato notizia anche di un testimone che accompagnato a deporre dai Carabinieri: "Si tratta di un uomo di Sora – ha rivelato l'avvocato – che era in transito sulla superstrada per Cassino, in un punto in cui era visibile anche la strada sulla quale passeggiava Gilberta e ha raccontato di aver visto una donna passeggiare seguita ad alcuni metri da tre uomini, di cui uno corpulento. A poca distanza una quarta persona, forse una donna. Non possiamo dire con certezza che queste persone fossero legate alla scomparsa di Gilberta, probabilmente, però, possono aver visto qualcosa, perciò, speriamo che si facciano avanti". I Carabinieri stanno verificando la deposizione dell'uomo ma il legale si dice certo che l'insegnante di Sora "sia stata portata via contro la sua volontà e per tale ragionene la procura ha aperto un fascicolo per sequestro di persona".

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento