Obiettivi

Gualtieri: “2 Biodigestori per smaltire i rifiuti e una grande Estate romana”

Un vertice di maggioranza dell’assemblea capitolina dà l’occasione al sindaco Roberto Gualtieri di consegnare alla stampa alcuni obiettivi sul futuro di Roma.

Il futuro di Roma Capitale

“Gli obiettivi dei prossimi 180 giorni? Sono tantissimi: vogliamo fare una bellissima estate romana, poi ci saranno i nuovi contratti di servizio di Ama e Atac. Ci sarà un lavoro per rendere la città più bella con nuovi standard per i marciapiedi e le strade. La lista di interventi è molto ampia e la illustreremo la settimana prossima alla città. Abbiamo iniziato andando molto forte, vogliamo proseguire ad altissima velocità”.

Il bilancio dei primi 100 giorni

“La riunione della maggioranza sta andando molto bene, c’è un clima davvero positivo. Stiamo facendo un bilancio dei primi 100 giorni e sono molto soddisfatto della squadra e del lavoro fatto. Allo stesso tempo stiamo pianificando il lavoro dei prossimi 180 giorni. Nei prossimi 6 mesi porremo le basi del cambiamento futuro, sono assolutamente decisivi per il cambiamento della città. C’è una discussione molto ricca, cerchiamo di dare forma ad una visione di città che deve essere poi inclusiva, più innovativa, sostenibile- ha aggiunto- E’ un confronto molto utile. C’è una squadra molto unita e larga, con una forte componente civica ed una grande attenzione ai territori”.

La questione rifiuti di Roma

“È normale ci siamo delle preoccupazioni sul tema, ma l’assessore Alfonsi ha rassicurato che i nuovi impianti sono ecosostenibili. Andremo a breve a vedere gli impianti di Bologna. Andremo avanti su quelli in programma con i fondi Pnrr e poi con gli altri che saranno indicati nel piano industriale Ama. Con questi 2 biodigestori (stazioni di riciclaggio per lo smaltimento dei rifiuti organici, che trasformano in energia n.d.r.) a regime risparmieremo 20 milioni. Tra le priorità dei prossimi 6 mesi ci sarà il piano dettagliato di tutta l’impiantistica: è uno dei compiti che ci diamo per questo periodo. Quando avremo completato il piano lo comunicheremo”.