Vuoi la tua pubblicità qui?
04 Luglio 2020

Pubblicato il

In agitazione i dipendenti Aimeri

Il Comune chiede il rispetto degli impegni

Si è svolto stamattina l’incontro tra i dipendenti della società Aimeri Ambiente e il dirigente responsabile del Comune di Rocca di Papa Giovanni Gatta, in merito alle ultime agitazioni sorte a seguito dei ritardi riscontrati nel pagamento dell’ultima mensilità.
Le criticità dell’azienda incaricata della raccolta rifiuti a livello nazionale ha messo in allarme i lavoratori, che ieri hanno indetto un’assemblea sindacale ritardando il servizio di due ore. Lo stesso accadrà probabilmente nella giornata di martedì 5 marzo.

“Stiamo facendo pressioni all’azienda affinché rispettino gli accordi presi – afferma Gatta -. Il Comune sta facendo la sua parte tenendo fede a quanto concordato. Bisogna però tener conto però dell’assoluta indispensabilità del servizio di igiene urbana, che non può essere interrotto in maniera arbitraria, per la città e tutti i cittadini. Soprattutto dopo la recente nevicata che ha già appesantito le operazioni”.

Il sindaco Pasquale Boccia ha dunque inviato una lettera all’Aimeri chiedendo di conoscere i tempi e le modalità di pagamento, da riferire ai lavoratori, per evitare disservizi e contenere il disagio sociale.
“Sono vicino ai dipendenti – dichiara il primo cittadino – e intendo rassicurarli del fatto che faremo tutto il possibile per risolvere nel più breve tempo possibile questa situazione. Mi aspetto comunque senso di responsabilità da parte di tutti”.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento

Condividi