Vuoi la tua pubblicità qui?
16 Maggio 2021

Pubblicato il

La pace non si raggiunge senza combattere, senza forze e impegno

di Redazione

Ho riascoltato, recentemente, "La pace sia con te" di Renato Zero, soffermandomi a riflettere sul testo e sulla sua attualità

"Essere come una città sotto vetro, quasi sempre in stato d'assedio, circondati da nemici spietati, o peggio ancora, dal tedio e dai suoi derivati. Avere voglia di salire sul tetto e poi, di mettersi ad urlare, che magari arriva un disco volante e ci viene a salvare…La pace sia con te e con il tuo spirito." Ci salverà la pace, ci salverà purchè si lotti per essa. La pace non si raggiunge senza combattere, senza impiegare tutte le forze disponibili e la volontà di immolarsi persino, soprattutto quando la tentazione di mollare tutto, come se ogni tentativo fosse inutile e vano, rischia di avere il sopravvento. Non è impresa facile la pace, nessuno si è mai illuso. La pace è una vocazione, si esprime con la vita vissuta e grazie al cielo, numerose sono le iniziative in tal senso. Sabato 12 dicembre, presso la Chiesa Sant' Ignazio di Loyola, si terrà un concerto di Musica Sacra per chiedere la pace in Siria e per raccogliere fondi da destinare alla costruzione di un centro medico di primo soccorso a Damasco, considerando le condizioni drammatiche in cui versa la popolazione. La serata, intitolata "Roma canta Damasco", è stata organizzata dall'Associazione "Amici di Dolores Sopregna". Al concerto, parteciperà anche Padre Jacques Maurad, rapito in Siria lo scorso 21 maggio e rilasciato a settembre. Paolo Merenda, presidente dell'Associazione, ha evidenziato l'importanza di un centro medico a Damasco, come "segno di pace autentica e atto concreto di misericordia, verso quanti vivono nell'indifferenza e lo scarto. Da qui è nato il progetto denominato 'Orscina – Terra di pace ' – allo scopo di creare e diffondere la pace, andando oltre le differenze culturali e di tradizione."  Ospite d'onore e madrina della serata, sarà il soprano Adriana Morelli, una grande interprete che ha lavorato con grandi direttori d'orchestra, tra i quali, Muti e Von Karajan.. Accompagnerà il concerto, il Maestro Davide Dellisanti. Da segnalare la presenza del coro Notre Dame de Livrance, di Zaidal, diretto dallo stesso Padre Maurad. Saranno eseguite musiche di Mozart, Chopin, Janàcek.  Sabato 12 dicembre,  chiesa di Sant'Ignazio, "Roma canta Damasco", senza mai dimenticare che: 'Nessuna civiltà potrà essere considerata tale se cercherà di prevalere sulle altre" (GANDHI).

Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento