Vuoi la tua pubblicità qui?
20 Aprile 2021

Pubblicato il

Dolce Pasqua

La Pasqua di Grué: tra amore per la tradizione e nuovi golosi trend

di Redazione

A un ritmo di produzione di 200 lievitati al giorno, Grué si prepara alla Pasqua sfornando Colombe artigianali e uova

Pasqua, Grué
Marta Boccanera e Felice Venanzi di Grué

A un ritmo di produzione di 200 lievitati al giorno, Grué si prepara alla Pasqua sfornando Colombe artigianali che, insieme al loro premiatissimo Panettone, sono tra i dolci tradizionali più attesi di tutto l’anno. Per questa ricorrenza, insieme alle Colombe, si affianca una laboriosa produzione dolce, sempre a tema pasquale, come per la profumatissima Pastiera, apprezzata per la sua incredibile leggerezza, le Uova di cioccolato, decorate minuziosamente a mano, e le Sculture di cioccolato che riproducono realistici personaggi legati al mondo animale, ai fumetti e al genere fantasy.

Il lievito secondo Felice e Marta

Per Felice Venanzi, maestro Pasticcere Ampi (Accademia Maestri Pasticceri Italiani) e Marta Boccanera, sua socia, pasticcera e prossima a presentare la sua candidatura in Accademia, quando si parla di dolci lievitati l’ingrediente più importante è il lievito madre insieme all’eccellenza qualitativa di ogni elemento, oltre al tempo naturalmente!
La produzione di ciascuna colomba di Grué richiede ben 72 ore di lievitazione e si conclude con il confezionamento a mano di ciascuna: tra gli accorgimenti, prima di sigillare la confezione, stampo e interno della busta sono nebulizzati con un mix di alcool a 95 gradi, addizionato a un aroma di vaniglia home made, per evitare possibili alterazioni del prodotto.

A caratterizzare il tipico lievitato pasquale, le migliori materie prime tra cui i tuorli categoria A da allevamento a terra, il burro di latteria proveniente dalla Normandia ottenuto per centrifugazione e la vaniglia Bora Bora dalla Polinesia, premiata come miglior vaniglia del mondo negli ultimi due anni. Con una shelf-life stimata a circa 30 giorni, la linea di colombe quest’anno è declinata in Classicaal Cioccolato e al Pistacchio.

La Classica, la Cioccolosa e la Pistacchiosa

Per la Classica l’impasto, sempre con lievito madre e aromi di vaniglia, è altresì profumato con miele di acacia, zest di arancia e pasta di arancia emulsionata con burro e altra vaniglia; quella Cioccolosa, che a differenza del Panettone Gianduioso non prevede l’aggiunta della pasta di nocciole, seleziona il miglior cioccolato fondente monorigine Venezuela 56%, gocce cioccolato al latte e fondente al 60% Costa d’Avorio.

Profumata, colorata e fresca è la new entry è la Pistacchiosa! Creata ad hoc per la grande richiesta dei clienti ingolositi dal prototipo del Panettone al Pistacchio dello scorso Natale, la nuova Colomba firmata da Grué è un’ode al pistacchio. Rigorosamente certificata Bronte Igp, questa pregiata frutta secca è inserita sia come ganache di pistacchio direttamente nell’impasto sia come goloso cremino di pasta pistacchio e cioccolato bianco. A impreziosire la fetta anche delle fragoline di bosco semi-candite e arance candite.

La Pastiera napoletana, versione Grué

Altro dolce che segna la Pasqua, soprattutto nell’Italia centro meridionale, è la Pastiera. La versione di Grué è assolutamente fedele alla tradizione, ma diversamente bilanciata negli zuccheri per essere apprezzata anche dai palati più fini. Preparata con una frolla classica alla vaniglia, prevede grano cotto, ricotta mista, metà di mucca e metà di pecora, e gli immancabili fiori di arancio qui presenti come un’acqua di fiori di arancio completamente naturale e realizzata dai Frati Carmelitani Scalzi.

Prima di essere cotta in tre diversi stampi da 4/6 porzioni, 6/8 porzioni e 8/10 porzioni, la superficie della Pastiera viene ricoperta da 7 strisce di frolla, una decorazione “a grata” che secondo l’usanza rappresenta la planimetria di Neapolis tra Decumani e Cardini e, in maniera simbolica, offerta alla Sirena e agli Dei. Questo passaggio rivela, in realtà, un tecnicismo fondamentale in pasticceria atto a garantire una perfetta cottura del prodotto.

Le Uova pasquali con cioccolato di alta qualità

Vero e proprio trionfo di cioccolato sono le Uova pasquali disponibili in tre diversi formati (piccolo da 250 g, medio da 350 g, grande da 500 g), preziosi gusci di cioccolato, esteticamente irresistibili, con la possibilità di inserire all’interno regali personalizzati. Tutte le uova sono realizzate esclusivamente con cioccolato di alta qualità Valrhona: bianco Ivoire 35%, equatoriale al latte 35% e fondente equatoriale 55%.

Tra le novità di questa edizione, a conquistare i gourmand c’è l’uovo di cioccolato per antonomasia, quello che sognavamo da bambini: l’uovo “stratosferico” racchiuso tra ben 2 strati di cioccolato e un gustoso segreto. Si tratta di uno speciale incontro tra il fondente biologico 74% del guscio esterno e un secondo livello più cremoso e scioglievole, realizzato con un cremino al pistacchio di Bronte IGP certificato, sciolto insieme al cioccolato bianco Ivoire, puro e non zuccherato. Proprio questa superficie interna viene valorizzata da un dolce segreto nascosto agli occhi: sottilissime sfoglie di biscotto caramellato che donano una croccantezza sensazionale.

Un uovo d’autore inedito

L’assaggio genera un vero effetto sorpresa con un gioco di consistenze tra la fragranza della camicia esterna e la morbidezza del cremino all’interno, mentre sul finale torna la parte croccante data dal biscotto. Una escalation di gusto dall’amaro all’acido, ammorbidita dal confortevole sapore dolce del cioccolato bianco, per un inedito uovo d’autore anche al palato.

Vuoi la tua pubblicità qui?

La variante è con un cremino alla nocciola e nocciole pralinate all’interno. Ancora, c’è l’Uovo fondente dal cuore prezioso ha strato di finissimo cioccolato fondente abbraccia un pregiato cremino al pistacchio verde Bronte DOP che al suo interno nasconde un dolce segreto con sfoglie di biscotto caramellato. L’Uovo fondente dal cuore gentile ha invece al suo interno un cremino alla nocciola IGP Piemonte. L’Uovo metal oro è il più rock della seria con il suo doppio guscio di cioccolato fondente o latte spruzzato di oro alimentare e sfumato con il caratteristico rosa Grué mentre l’Uovo a pois è un vero e proprio tuffo nella primavera, decorato a mano con dei coloratissimi dettagli geometrici sempre in cioccolato, disponibile al cioccolato al latte o fondente.

Una deliziosa confezione da 6

In versione petit, ci sono anche le uova più piccole contenute in una deliziosa confezione da 6, una scatola anch’essa in cioccolato fondente o al latte, un cestino edibile che custodisce i raffinati gusci, tutti diversi: bianchi con pistacchi, al latte con granella di nocciola mentre il fondente è di due tipi, uno con noci pecan pralinate e grué caramellato e l’altro con cioccolato fondente rosa metallizzato.

A suggellare questa originale e ricca limited edition, una linea di sculture di cioccolato sempre a tema pasquale. Seguendo le tendenze del momento, Grué ha legato la sua Pasqua a soggetti tematici tridimensionali in cioccolato come Doraemon, cartone animato senza età nonché manga giapponese che ha recentemente compiuto 50 anni, scelto dalla maison Gucci per la sua capsule dedicata al gatto robot che adora i dorayaki. La forma realizzata da Grué con fondente equatoriale 55% oppure con equatoriale al latte 35 %, alterna lavorazioni di cioccolato classico e pasta di zucchero.

Vuoi la tua pubblicità qui?

C’è anche la gallery pasquale di Grué

Oltre alla fedelissima riproduzione di questo personaggio, la gallery pasquale di Grué è ispirata a Harry PotterIronman, Bing, Tigro, Minni e Topolino e alcuni tradizionali personaggi del mondo animale, come la Pecorella e il Coniglietto, anch’essi modellati a mano, capolavori artigianali sempre di cioccolato. Tutti i personaggi poggiano su una base fondente mentre le varie parti si compongono di cioccolato e pasta di zucchero, come nel caso della Pecora in cui il corpo e la testa sono di cioccolato fondente e il dorso viene spennellato con cioccolato bianco per fare aderire il pan di spagna che simula il pelo della pecora.

Questa soffice e spugnosa pasta è realizzata al sifone, montata con effetto spuma che dona più volume al pan di spagna stesso, mentre gli altri dettagli sono in pasta di zucchero o pitturati, come solo la mano esperta di un pasticcere-artista del calibro di Marta o Felice riesce a personalizzare.

Pasticceria Grué
Telefono: 06 841 2220 
Viale Regina Margherita, 95/99 Roma
https://www.gruepasticceria.it/ 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento