Vuoi la tua pubblicità qui?
15 Aprile 2021

Pubblicato il

La Roma vince a Udine per 0-4 nonostante gli orrori arbitrali

di Redazione

I giallorossi trionfano nonostante l'immotivata espulsione di Fazio alla mezz'ora, grazie ai gol di Zaniolo, Smalling e Kluivert

La Roma c'è, è forte, e vince a Udine per 0-4 superando ogni possibile ostacolo grazie ai gol di Zaniolo, Smalling, Kluivert e Kolarov. Oltre alla lunga quanto inspiegabile sequenza di infortuni, anche l'arbitro Irrati ha provato a fermare la Roma senza tuttavia riuscirci. Il direttore di gara ha infatti deciso alla mezz'ora di dare una svolta alla partita inventandosi un'espulsione ai danni di Fazio, ma i giallorossi hanno trovato ulteriore forza dall'episodio e sono andati a prendersi la vittoria segnando ben tre gol nella ripresa.

Vuoi la tua pubblicità qui?

LA PARTITA
Nel 4-2-3-1 di Fonseca, Santon vince il ballottaggio con Florenzi sulla fascia destra, mentre al centro è confermata la coppia Fazio-Smalling, con Mancini sulla mediana al fianco di Veretout. A sostegno di Dzeko, ancora Zaniolo e Pastore, con il rientrante Kluivert.
Passano 2 minuti e la Roma trova il primo giallo con Mancini, ammonito per un intervento in ritardo ai danni di Lasagna, partito in contropiede su un tocco impreciso di Smalling.
La prima occasione arriva al 10' con Pastore, che raccoglie al limite dell'area un corner lungo di Kolarov e prova il diagonale al volo di collo destro, con il pallone che sfiora il palo più lontano.
Passano tre minuti e la Roma trova il vantaggio con Zaniolo: dalla fascia sinistra Kolarov gioca un pallone di prima intenzione con il piede destro, sul quale si avventa il classe '99 che riceve alle spalle della difesa dell'Udinese e batte Musso col mancino. 0-1.
I giallorossi hanno l'occasione di raddoppiare al 28' su un tre-contro-due in contropiede, ma Pastore indugia troppo prima di calciare, e il tiro viene stoppato dalla difesa.
Un minuto più tardi c'è un'altra possibilità, che nasce da una grande iniziativa di Kluivert dalla sinistra, il quale dopo un tunnel serve Zaniolo: il trequartista italiano se la porta un po' troppo sull'esterno, ma calcia comunque forte e va vicino alla rete.
Alla mezz'ora avviene però il disastro dell'arbitro Irrati, che espelle Fazio per un contatto con Okaka sul quale si sarebbe potuto addirittura lasciar scorrere: il difensore argentino, in anticipo sull'attaccante avversario, difende il pallone usando legalmente la spalla ma l'ex Roma crolla a terra. I giallorossi rimangono in 10 per un'autentica invenzione di Irrati, che non va neanche a controllare al VAR.
Si va all'intervallo sullo 0-1.
Nella ripresa, la Roma va vicina al raddoppio su calcio piazzato guadagnato su transizione di Zaniolo, atterrato da un intervento di Jajalo che si disinteressa del pallone e viene ammonito. Sul pallone si presenta Kolarov, il quale decide di calciare nonostante la considerevole distanza di 35 metri circa: il pallone viene deviato dalla schiena di De Paul, con Musso che evita il gol solo grazie a un colpo di reni.
Sempre da calcio piazzato, arriva il raddoppio giallorosso con Chris Smalling al 51'! Il difensore inglese raccoglie dalla spazzatura un pallone uscente da una mischia su corner e calcia in rete a un passo dalla linea di porta. 0-2.
Un paio di minuti più tardi arriva anche il tris firmato da Kluivert!
La Roma esce palla al piede dalla difesa e orchestra una ripartenza perfetta guidata da Pastore, che serve una palla al bacio in profondità per Kluivert: l'olandese rientra sul destro, manda al bar il difensore e batte Musso sul primo palo. 0-3.
I giallorossi si mangiano poi l'occasione per il poker: ancora una transizione perfetta che porta Dzeko a calciare indisturbato da pochi metri, ma il bosniaco sbaglia clamorosamente calciando malissimo.
Per il poker è solo questione di tempo, perchè al minuto 64 c'è calcio di rigore per la Roma per un fallo di mano di Rodrigo Becao su un controllo in area: sul dischetto si presenta Kolarov che col mancino incrocia e spiazza Musso. 0-4.
Gli ultimi 30 minuti di gioco sono una pura formalità: Udinese 0 – 4 Roma.

Vuoi la tua pubblicità qui?

IL TABELLINO
UDINESE-ROMA 0-4 (13' Zaniolo, 51' Smalling, 54' Kluivert, 65' rig. Kolarov)
UDINESE (3-5-2)
: Musso; Rodrigo, Troost Ekong, Samir; ter Avest (55' Nestorovski), Mandragora (46' Barak), Jajalo, de Paul, Sema; Lasagna (79' Pussetto), Okaka.
A disp.: Nicolas, Perisan, Nuytinck, Sierralta, De Maio, Walace, Fofana, Teodorczyk.
All. Igor Tudor
ROMA (4-2-3-1): Pau Lopez; Santon, Smalling, Fazio, Kolarov; Mancini, Veretout; Zaniolo (78' Florenzi), Pastore (70' Çetin), Kluivert (73' Perotti); Dzeko.
A disp.: Mirante, Fuzato, Calafiori, Spinazzola, Ünder, Antonucci.
All. Paulo Fonseca
 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento