Vuoi la tua pubblicità qui?
25 Novembre 2020

Pubblicato il

Virtus Roma

La Virtus fa lo scherzetto alla Leonessa: Brescia espugnata 64-70

di Redazione

La Virtus Roma espugna il PalaLeonessa 64-70. Vittoria importante per gli uomini di coach Bucchi, visto il difficile momento societario

virtus roma

I capitolini prima scioperano, poi si superano e sbancano il PalaLeonessa

Partiamo dalla fine: la Virtus ha vinto a Brescia, ed è questa la notizia più importante.
Per Roma sono 2 punti d’oro, che sommati a quelli conquistati nella prima giornata con la Fortitudo, le danno una bella boccata d’ossigeno.
Entrando nel merito della gara, bisogna necessariamente ripartire dal primissimo possesso, che i giocatori capitolini hanno deciso di non giocare in segno di protesta verso la proprietà, rea di non aver ancora garantito alla squadra il primo stipendio.
In questo senso risulta ancor più lodevole l’impresa dei ragazzi di coach Bucchi, che hanno rincorso per tutta la partita finchè non hanno trovato il decisivo parziale di 12-0 nel quarto periodo che è valso la vittoria.
Per Roma l’MVP della partita è senza dubbio Luca Campogrande, autore di una partita perfetta in entrambe le metà campo: 19 punti con 2/3 da due e 5/7 da tre, in una gara anche frenata da problemi di falli.
In attesa dell’impegno casalingo con la Reyer Venezia, la palla torna ora nuovamente in mano alla proprietà, che dovrà sicuramente provvedere al pagamento degli stipendi per evitare che la squadra perda ulteriori pezzi.
In questo contesto, le speranze più grandi sono rivolte al gruppo americano palesatosi al Palaeur la scorsa settimana e con il quale sarebbero in corso trattative.

Vuoi la tua pubblicità qui?

IL TABELLINO
Germani Brescia – Virtus Roma 64-70 (29-18; 41-34; 51-54)
Germani Brescia:
 Bertini ne, Cline 6, Vitali 3, Parrillo 2, Cherry 9, Bortolani 5, Ristic 14, Crawford 2, Burns 8, Vitali 6, Sacchetti 9, Ancellotti. All. Esposito.
Virtus Roma: Hadzic, Biordi, Beane 4, Campogrande 19, Baldasso 10, Cervi 3, Hunt 14, Robinson 9, Farley ne, Nizza ne, Wilson 11. All. Bucchi.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Le parole di coach Piero Bucchi: «Complimenti più sinceri ai miei ragazzi che pur in un momento di difficoltà hanno fatto una partita di grande carattere, mettendo in mostra una grande voglia di vincere. Abbiamo sicuramente tanto da lavorare ma questi sono due punti importanti, che ci danno grande fiducia e che ci permettono di guardare al futuro con più serenità per lavorare come abbiamo bisogno. Dopo aver concesso 29 punti nel primo quarto, negli altri tre periodi i ragazzi hanno disputato una partita di grande sacrificio e abnegazione difensivamente, sporcando tanti tiri e mettendo tanta energia. Davvero complimenti ai ragazzi».

*Articolo a cura di Paolo Nazzaro.

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento