Vuoi la tua pubblicità qui?
27 Settembre 2021

Pubblicato il

Ladri a Cisterna di Latina: situazione fuori controllo

di Redazione
Nella scorsa notte i ladri sono entrati in una casa di corso della Repubblica e in zona Collina dei Pini

Ladri senza controllo a Cisterna di Latina e per i residenti questa, ormai, non è più una notizia. Soltanto l'altro ieri abbiamo riferito di una donna rapinata in strada, grazie alla segnalazione effettuata sul gruppo Facebook "Basta Furti a Cisterna" (LEGGERE QUI).

Vuoi la tua pubblicità qui?

Dallo stesso gruppo si apprende di una notte, quella trascorsa, assai movimentata, con alcuni malviventi che si sono introdotti in due abitazioni in corso della Repubblica e in località Collina dei pini. In una casa di quest'ultima zona, situata al primo piano, un numero imprecisato di ladri è riuscito a portare via denaro contante, mettendo per giunta sottosopra l'abitazione. "I malviventi – racconta la donna che ha segnalato l'episodio – hanno agito mentre in casa c'era mia figlia che dormiva insieme al suo papà. La cosa mi fa rabbrividire: loro dormivano e i criminali agivano. Il fatto che non si sono accorti di nulla mi fa sospettare che i ladri abbiano usato uno spray sonnifero".

Per quanto riguarda, invece, il furto di corso della Repubblica, intorno alle tre due uomini hanno tentato di entrare in una casa, cercando di aprire una persiana con un cacciavite. "Fortunatamente – narra la persona oggetto del tentativo di furto – la finestra era ben chiusa e così hanno rinunciato". Malgrado ciò, i malviventi non si sono arresi e "sono entrati dalla finestra della casa di mio zio, che si trova accanto alla mia. Dato che era aperta, in questo caso sono riusciti a introdursi nell'abitazione. Mio zio si è svegliato a causa del rumore e ha visto la loro torcia che illuminava la casa. Lui ha provato a inseguirli ma i ladri si sono dileguati. Nella fretta hanno perso una pinza. Si tratta del secondo episodio nel giro di un mese e mezzo!".

Vuoi la tua pubblicità qui?

Una situazione decisamente fuori controllo, sintetizzata efficacemente da un commento di una utente su Facebook: "Questa situazione sta diventando un incubo: la notte non si può più dormire tranquilli". "Non si può più continuare a vivere con la paura – si legge in un altro post – bisogna cominciare a pretendere delle risposte più serie e concrete da chi ci governa".

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo