04 Marzo 2021

Pubblicato il

Lazio, Zingaretti lancia campagna per uso delle mascherine: ma sui social lo contestano

di Redazione

Zingaretti lancia la campagna di sensibilizzazione all'uso della mascherina ma sui social scoppia la polemica: "Mezzi pubblici stracolmi"

Lazio zona rossa
Nicola Zingaretti, governatore della Regione Lazio

Il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti lancia la campagna di sensibilizzazione all’utilizzo delle mascherine. Le protezioni facciali sono infatti il dispositivo principale di protezione dal Sars-coV-2, insieme al distanziamento fisico e al lavaggio frequente delle mani.

Zingaretti, partita la campagna per l’utilizzo delle mascherine anti-Covid

“Indossare la mascherina vuol dire creare una protezione per se stessi ma soprattutto perché ci sta vicino. Per questo la regione Lazio ha lanciato la nuova campagna di comunicazione sull’uso delle mascherine. L’obiettivo è quello di sensibilizzare ancora una volta i cittadini, soprattutto quelli più giovani, all’utilizzo questo dispositivo fondamentale di protezione.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Ogni giorno il Lazio si fanno un’idea di vaccini oggi superiamo quota 250.000 persone vaccinate ma non basta. Per sconfiggere questo virus è necessario continuare a rispettare le regole e mantenere gli stanziamenti evitare assembramenti ma su tutto indossare le mascherine”.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Contestazioni e critiche però non si sono fatte attendere. Molti utenti invitano il governatore del Lazio ad interessarsi di più al problema dei mezzi di trasporto pubblici, soprattutto per il sovraffollamento di essi a Roma. Altri denunciano l‘impossibilità di prenotare una vaccinazione per gli over 80 al numero verde, che risulterebbe essere sempre intasato e inaccessibile.

Insomma la mascherina viene indossata da lavoratori e pendolari anche per molte ore e non senza sforzo, ma spostarsi in autobus e metropolitane è ancora un pericolo e vaccinarsi resta un’impresa.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento