Vuoi la tua pubblicità qui?
28 Settembre 2020

Pubblicato il

Nonni su internet: ripartono i corsi

di Redazione

La Fondazione Mondo Digitale premia la concittadina Emilia Chiozzi

Nonni su Internet è un progetto della Fondazione Mondo Digitale teso a far avvicinare gli anziani all’informatica, affiancando ad ognuno di loro un ragazzo che funga da tutor.

Vuoi la tua pubblicità qui?

“In questo modo- spiega il Dirigente Scolastico del Liceo Rocci di Passo Corese, dove lo scorso anno si è tenuto il primo corso- c’è una reale collaborazione tra l’anziano e il liceale che ha già dato i primi frutti. La prima esperienza è stata veramente entusiasmante, i risultati positivi e i ragazzi, molto soddisfatti, si sono già proposti per il corso di quest’anno”.

Una degli iscritti, infatti, Emilia Chiozzi, è stata premiata dalla Fondazione quale migliore corsista di tutta Italia, tra i diciotto istituti che hanno aderito al progetto, il 27 settembre al Campidoglio, alla presenza del vicesindaco di Roma.

“Il corso è stato importante per tutti noi- spiega la sig.ra Chiozzi- perché ci ha aperto un mondo: molti degli iscritti ora sentono i loro cari tramite Skype o su Facebook. Quando si diventa anziani ci si ritrova improvvisamente da soli: prima, con il mio lavoro, ero abituata a stare tra la gente, ora anche un’ora per imparare ad usare internet diventa un momento di socializzazione, di svago e il rapporto con i ragazzi è stato bellissimo fin da subito”.

Il corso Nonni su Internet quest’anno godrà di una sovvenzione del Centro Anziani Insieme di Fara in Sabina che garantirà agli iscritti del Centro di prendere parte gratuitamente alle lezioni.

“È indubbio il ruolo fondamentale che riveste la formazione in tutti i campi- spiega l’Assessore alla Formazione di Fara in Sabina, Marco Marinangeli- in questo in particolare, poiché si dà la possibilità ai nostri anziani di prendere consapevolezza degli strumenti tecnologici a loro disposizione. È importante, però, ancora di più la funzione sociale che il progetto ricopre, portando l’anziano a sentirsi parte attiva della società, informato, autonomo. È proprio in base a queste considerazioni che quest’anno il progetto sarà patrocinato dal Comune e, grazie all’impegno del Presidente del Centro Anziani Insieme, Fulvia Squarzoni, godrà di un contributo per il Liceo il quale metterà a disposizione venti postazioni, di modo da raddoppiare il numero degli iscritti”.

Al termine del corso, sia gli iscritti che i ragazzi tutor riceveranno un attestato di frequenza.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento