Ospedale Colleferro, la lettera di una dipendente: “dove parcheggio?”

Riceviamo e Pubblichiamo da una nostra lettrice la seguente lettera. La donna è una dipendente dell’ospedale Parodi Delfino di Colleferro e lamenta l’assenza di posti auto riservati ai lavoratori del nosocomio. “Salve, sono una vostra lettrice, cittadina di Artena, e vorrei raccontarvi un episodio che mi accade quotidianamente e che ha del paradossale. Spero che possiate scrivere 2 righe a riguardo per focalizzare l’attenzione su questa problematica che va avanti da mesi ormai. Lavoro nell’ospedale di Colleferro, dove non c’è il parcheggio per i dipendenti e, durante la settimana, in special modo quando ho il turno di notte, trovare un parcheggio nei pressi del nosocomio è diventata un impresa ardua e talvolta impossibile, poiché nelle vie limitrofe parcheggiano, giustamente, i residenti. Per questo motivo qualche giorno fa, non trovando parcheggio, decisi di parcheggiare la mia autovettura nella piccola piazzola all’ingresso dell’ospedale. Ma mi è stato impedito. La legge non è uguale per tutti, perché come potete vedere dalla foto che vi ho allegato, qualcuno riesce a posteggiare la macchina all’interno dell’ospedale. E qui nasce la mia rabbia: possibile che in qualità di lavoratore non ho il diritto di parcheggiare? Cosa si aspetta a creare parcheggi per i dipendenti, come avviene in qualunque altro nosocomio? Spero che si possano trovare due righe di articolo per focalizzare l’attenzione alla problematica ‘Parcheggi riservati ai dipendenti dell’ospedale’, visto che il sindaco o chi di dovere non intende far nulla, allora non ci rimane altro che rivolgerci alla stampa”. Invitiamo il sindaco di Colleferro, Pierluigi Sanna, o chi per lui, a rispondere alle domande poste dalla nostra lettrice. La nostra Redazione resterà a disposizione per la pubblicazione della eventuale replica.

LEGGI ANCHE:

Velletri, dormivano in auto:imprenditore offre loro un lavoro e una casa

Regione Lazio, 750mila euro per aiutare le donne vittime di violenza