Vuoi la tua pubblicità qui?
13 Maggio 2021

Pubblicato il

Ostia, insabbiata la foce del Canale dei Pescatori

di Redazione

Barche ferme in darsena per l'impossibilità di uscire in mare

Ancora una volta, visto che succede periodicamente, in concomitanza di forti mareggiate, l'ingresso del Canale Dei Pescatori è quasi completamente insabbiato. Il fondale si è praticamente azzerato e lungo il corso del canale si è formata addirittura una spiaggetta di rena.

Una situazione realmente drammatica che impedisce alle tantissime barche che affollano i rimessaggi lungo le rive del canale di uscire in mare. Naturalmente i più penalizzati sono i pescatori che vivono di mare e che, da un mese a questa parte, sono costretti ad autentiche gimkane per cercare di passare con i loro pescherecci. Negli ultimi dieci giorni non possono proprio più uscire in mare aperto per pescare, nonostante questo sia uno dei mesi più proficui. La draga che dovrebbe togliere la sabbia dal canale è ancora  tirata in secca in attesa di un fantomatico pezzo di ricambio che dovrebbe arrivare da una  ditta lombarda.   

Franco D’Arienzo, presidente della Cooperativa pesca San Nicola, spiega che alcuni tra i cento pescatori, vongolari e tellinari del borgo, proprietari di barche più leggere, si sono spostati a Fiumicino per poter continuare a lavorare. Lamenta inoltre che  il Municipio X  “non è intervenuto e adesso è tutto bloccato. Non soltanto il nostro settore ma anche la pesca sportiva e la scuola di sub sono costretti allo stop”.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Da sottolineare infine che il Canale dei Pescatori è un fiume ricco di pesci e fauna ittica abituata a vivere in acqua salmastra e l'eventuale completa chiusura dell'entrata di acqua marina porterebbe fatalmente alla loro moria per mancanza di ossigeno.

Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento