Vuoi la tua pubblicità qui?
02 Luglio 2020

Pubblicato il

Protesta avvocati a Velletri per riapertura tribunali, l’intervista FOTO

Protesta avvocati a Velletri: “Insoddisfazione per i provvedimenti che limitano le attività delle cancellerie e lo svolgimento di alcune udienze”

Protesta Avvocati Velletri
Protesta Avvocati Velletri

Protesta avvocati a Velletri. Oggi, 5 giugno, si è svolta davanti al tribunale di Velletri, la protesta di alcuni legali per “L’insoddisfazione per i provvedimenti che limitano le attività delle cancellerie e lo svolgimento di alcune udienze”, infatti in seguito all’emergenza sanitaria Covid-19 e al lockdown molte delle restrizioni per i legali non si sono allentate o ridimensionate. Siamo stati alla manifestazione e abbiamo accolto le loro voci.

La doppia intervista

Abbiamo parlato con Angela Colella, Presidente del Movimento Forense sezione di Velletri che ci ha spiegato le ragioni di questa manifestazione: “Noi manifestiamo perché vogliamo la riapertura del tribunale di Velletri. Vengono celebrate solo le udienze indifferibili e ci è impedito di accedere alle cancellerie. Possiamo accedere solo previo appuntamento e con lunghi procedimenti che non velocizzano e non favoriscono il nostro lavoro. È stato disposto un servizio di accesso online per visionare ma noi avvocati vogliamo avere il fascicolo nelle nostre mani. Perché dobbiamo poter visionare e verificare quanto scritto e i nostri adempimenti. Hanno riaperto gli stadi, i locali, i negozi, ogni attività mentre non si può entrare in tribunale. Noi lottiamo per il diritto alla difesa del cittadino ma così non possiamo svolgere a pieno e al meglio il nostro dovere. Non possiamo assicurare la tutela del cittadino. Questa non è un’esigenza di Velletri o del Lazio ma un’istanza nazionale e una protesta che riguarda diversi tribunali in tutto il paese. Inoltre da due giorni nella Asl RH6 non abbiamo nuovi casi di Covid-19 quindi non si comprende l’esigenza di questi vincoli”.

Abbiamo ascoltato anche l’Avvocato Gaetano Parrello, Responsabile Comunicazione del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati. “Il Consiglio ha deliberato di convocare i suoi iscritti in assemblea per parlare del problema e poi decidere, come nelle istituzioni serie, del resto. Il Consiglio dell’Ordine di fatto non ha niente contro la manifestazione, ma non è una manifestazione ufficiale deliberata da noi. Noi quando dobbiamo esporre pubblicamente le nostre ragioni convochiamo prima i nostri iscritti in assemblea e in seguito in base a quanto discusso si proclama eventuale stato di agitazione. Si tratta solo di mettere paletti istituzionali, questo dal punto di vista tecnico-giuridico ”.

Protesta avvocati Velletri, la Delibera COA

Pubblichiamo anche la Delibera del COA Velletri del 3 giugno 2002 per la ripresa dell’attività giudiziaria

“Il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Velletri, nella seduta odierna, ha incontrato i Colleghi e le Associazioni che avevano fatto pervenire proposte concrete per la ripresa delle attività giudiziarie e per l’accesso alla cancellerie.

Esso condivide il disagio che l’Avvocatura sta vivendo e ne ha fatto argomento, sin dall’inizio dell’emergenza epidemiologica, di interlocuzione continua ed ancora in corso con la Presidenza del Tribunale.

Perciò ha ritenuto che la sede istituzionale deputata a dar voce e tutela all’Avvocatura, sia per il presente che per il futuro, sia l’Assemblea degli Iscritti.

Pertanto il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Velletri, convoca l’Assemblea per il 16 giugno 2020, alle ore 10:00, in prima convocazione e per mercoledì 17 giugno 2020 ore 11:00, in seconda convocazione, nel Piazzale della Parrocchia San Giovanni Battista, adiacente al Palazzo di Giustizia di Velletri.

Il Presidente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Velletri
Avv. Lia Simonetti

I Consiglieri Delegati alla Comunicazione
Avv. Giovanna Coviello
Avv. Gaetano Parrello”

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento

Condividi