Vuoi la tua pubblicità qui?
22 Aprile 2021

Pubblicato il

Vince l'ambiente

Regione Lazio: un grande corridoio ecologico dalla Laurentina al mare

di Redazione

"Un patrimonio ricco di biodiversità, di tesori paesaggistici, naturalistici e archeologici, un corridoio ecologico" dice Marco Vincenzi

Corridoio ecologico
Riserva naturale Laurentino Acqua Acetosa a Roma, segnali di primavera

Realizzare un grande corridoio verde che vada dalla riserva di Decima Malafede, al parco regionale dell’Appia Antica, al Monumento naturale del Fosso della Cecchignola, alla riserva naturale Laurentino Acqua Acetosa.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Un progetto ambizioso condiviso dai cittadini

Questo è l’ambizioso progetto, fortemente condiviso con cittadini, associazioni e comitati, che si realizza grazie all’ampliamento della riserva dell’Acqua Acetosa. Un progetto approvato nei giorni scorsi dal Consiglio regionale del Lazio. Passando dagli attuali 150 ettari ai futuri 250, la riserva laurentina accresce ancor di più il suo patrimonio. Un patrimonio “ricco di biodiversità, di tesori paesaggistici, naturalistici e archeologici. La riserva laurentina merita di essere tutelata e valorizzata, rilanciandone anche il ruolo importante per uno sviluppo economico all’insegna della sostenibilità ecologica”. Lo ha detto Marco Vincenzi, presidente del gruppo consigliare del PD.

Situata nel territorio del Municipio IX, questa vasta porzione di territorio diventa una vera e propria cerniera verde di grande pregio. Ricca di elementi paesaggistici e naturalistici impreziositi dalla presenza di insediamenti antropici antichi e con una sorgente d’acqua da cui ne deriva il nome. Un polmone verde importante per una zona così fortemente abitata come il quartiere Laurentino Fonte Ostiense. Un quartiere che, purtroppo, negli anni è stato sfregiato da numerosi punti utilizzati come discariche a cielo aperto.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Oggi l’ampliamento unifica il territorio della riserva

Un territorio prima fortemente frammentato, favorendone così anche la maggiore fruibilità da parte dei cittadini. L’aumento dei punti di accesso e il successivo Piano di assetto, consentirà di dotare la riserva, che fa parte di quelle gestite da Roma Natura, degli strumenti di pianificazione e gestione necessari alla sua valorizzazione. Un intervento legislativo importante che punta a tutelare maggiormente l’ambiente, la biodiversità e il paesaggio del nostro territorio. Ma anche a favorire uno sviluppo futuro realmente sostenibile, creando le basi per una nuova economia green. Un’economia fatta di agricoltura multifunzionale, aree umide, boschi, sugherete, insediamenti e attività antropiche.

Foto dalla pagina Fb: “Riserva Naturale del Laurentino – Acqua Acetosa”

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento