Vuoi la tua pubblicità qui?
07 Dicembre 2022

Pubblicato il

Roma, morto il 18enne investito sul marciapiede: è il figlio di Paola Di Caro e Luca Valdiserri

di Redazione
Il giovane investito sul marciapiede a Roma si chiamava Francesco Valdiserri, figlio di due giornalisti del Corriere della Sera
Ambulanza di notte

Un ragazzo di 18 anni è morto questa notte travolto da un’auto sulla Cristoforo Colombo, all’incrocio con viale Giustiniano Imperatore, a Roma. Secondo le prime informazioni il ragazzo si trovava su un marciapiede e sarebbe stato travolto e schiacciato ad un muro da un’auto uscita fuori strada.

Roma, 18enne investito sul marciapiede da una donna ubriaca

Secondo una prima ricostruzione alla guida dell’autovettura, ci sarebbe stata una donna in stato di ebbrezza è uscita fuori strada andando a colpire la segnaletica stradale e poi ha investito il giovane che si trovava sul marciapiede. Sul posto agenti della polizia locale di Roma Capitale e sanitari del 118.

La giovane vittima si chiamava Francesco Valdiserri, figlio di Paola Di Caro, giornalista politica del Corriere della Sera e di Luca Valdiserri, anche lui nota penna del Corriere della Sera.

“Il mio 18enne meraviglioso non c’è più. Il mio bambino che aveva a cominciato a correre nella vita. Un’auto nella notte lo ha investito e non tornerà. Nulla più tornerà. Nulla ha più senso.” ha scritto la mamma in un tweet.

Aggiornamento: alla guida una ragazza di 24 anni

E’ una ragazza di 24 anni la persona che era alla guida dell’auto che stanotte, verso mezzanotte e mezza, ha travolto e ucciso un 19enne su via Cristoforo Colombo. La ragazza avrebbe perso il controllo dell’auto, una suzuki swift, finendo sul marciapiede e travolgendo il ragazzo che era a piedi. La 24enne è stata accompagnata in ospedale per effettuare i test sul alcol e droga. Sul posto la polizia locale gruppo XI Marconi. In corso gli accertamenti per ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente.

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo