Vuoi la tua pubblicità qui?
06 Luglio 2020

Pubblicato il

Roma. Fdi, consiglieri bussano a porta Raggi: vogliamo risposte crisi aziende

di Redazione

"La sindaca non vuole venire in Aula, la città è allo stremo e la situazione è gravissima. Non ce ne andremo finché la sindaca non ci riceverà"

Dopo oltre un'ora di sospensione dei lavori dell'Assemblea capitolina, dopo la comunicazione dell'impossibilità della sindaca Virginia Raggi – impegnata in Giunta – a riferire all'Aula sulla situazione di Ama e Roma Metropolitane, i consiglieri di Fratelli d'Italia hanno deciso di andare a bussare direttamente alle porte dello studio della prima cittadina, venendo fermati dalla Polizia locale.

"La sindaca non vuole venire in Aula, la città è allo stremo e la situazione è gravissima. Non ce ne andremo finché la sindaca non ci riceverà", le parole della consigliera capitolina di Fdi, Lavinia Mennuni. "Vogliamo sapere qual è l'intenzione del sindaco per non mettere in ginocchio la città che versa ormai in una condizione inaccettabile", ha aggiunto.

Durante la conferenza dei capigruppo in Assemblea capitolina, il M5S ha inserito al primo punto dell'ordine dei lavori della prossima seduta, quella di giovedì, le 'Comunicazioni su Ama e Roma Metropolitane'. Una dicitura generica che non ha soddisfatto le opposizioni, che chiedevano che fosse messo a verbale che a riferire sarebbe dovuta essere personalmente la sindaca Virginia Raggi.

L'ordine dei lavori non è stato dunque approvato all'unanimità e verrà messo ai voti all'inizio della prossima riunione d'Aula: "Giovedi' vedremo: se a riferire non sarà la sindaca non approveremo l'ordine dei lavori, visto che la maggioranza ormai da tempo non riesce piu' ad avere i numeri", ha detto il capogruppo di Fdi, Andrea De Priamo.(Mgn/ Dire) 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento

Condividi