Vuoi la tua pubblicità qui?
17 Maggio 2021

Pubblicato il

Roma: Igiene dentale ogni quanto andrebbe fatta?

di Redazione

L’igiene dentale è molto importante per riuscire a mantenere la propria dentatura non solo sana ma anche più bella da vedere

L’igiene dentale è molto importante per riuscire a mantenere la propria dentatura non solo sana ma anche più bella da vedere. La pulizia dei denti, conosciuta anche con il nome di detartrasi professionale, come ci ce Russo Salvatore della Clinica Odontoiatrica a Roma Rusaldent, può essere effettuata esclusivamente dal dentista. Il dentista infatti, utilizza degli strumenti appositi che sono in grado di pulire la dentatura a fondo, in un modo molto più accurato e sicuramente più efficace rispetto alla pulizia con il normale spazzolino.

Vuoi la tua pubblicità qui?

In un anno ogni quanto fare una pulizia dei denti?

Normalmente, se la dentatura è sana e non vi sono particolari problemi di placca o tartaro, il dentista consiglia un ciclo di igiene mentale almeno due volte durante l’intero corso dell’anno. Nel caso in cui invece si soffra di parodontiti o altre malattie dentali, allora si dovrebbe procedere alla pulizia dei denti almeno quattro volte l’anno, in modo tale da ridurre la presenza eccessiva della placca e del tartaro.

Igiene dentale: come funziona la pulizia dei denti?

La pulizia dei denti è un intervento non eccessivamente doloroso, alcuni lamentano dei fastidi, ma comunque non si sentono dolori che possano richiedere il ricorso ad una specifica anestesia. Il paziente dunque può sopportare tranquillamente la durata della pulizia dei denti, anche quando si vanno a pulire le zone dei denti più profonde e nascoste.

La pulizia dei denti si suddivide in vari step, in primis il dentista inizia a rimuovere il tartaro e la placca dalle fessure che si trovano fra questi. Per riuscire nella rimozione questo utilizza uno strumento in acciaio con la punta affilata. Dopo di ché il dentista con altri strumenti specifici inizia a eliminare le macchie presenti sulla dentatura e infine lucida i denti per renderli più belli e bianchi. Infine, per rinforzarli e prevenire le eventuali carie il dentista applica una maschera con il fluoro e infine richiede al paziente di risciacquare la bocca con un colluttorio specifico o con dell’acqua.

Igiene dentale: quali sono i vantaggi della pulizia dei denti?

La pulizia professionale dei denti come abbiamo visto è praticata direttamente dal medico in odontoiatra e serve a rendere i denti più belli, puliti, bianchi e sani. La pulizia è molto più efficace della normale igiene dentale e serve a rendere più proficuo anche l’uso del dentifricio e dello spazzolino tradizionale a casa.

Scegliendo di fare la pulizia direttamente dal dentista è possibile ottenere due importanti vantaggi. Il primo vantaggio è la possibilità di prevenire la comparsa delle carie, grazie all’applicazione di una maschera al fluoro. Un secondo vantaggio è dato dalla possibilità di eliminare il rischio dell’insorgere di varie patologie dentali come la parodontite. Per chi invece soffre già di malattie gengivali, la pulizia dei denti permette di guarire prima da queste patologie.

Tra i vari benefici dati dalla pulizia dentale troviamo anche la possibilità di: eliminare completamente dai denti il tartaro, i batteri e la placca anche dalle fessure più complesse; si rendono i denti più bianchi e luminosi, rafforza l’apparato masticatorio, previene la formazione della placca e del tartaro. Infine, la pulizia è un rimedio ideale per chi soffre di problemi come l’alitosi.

Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento