Vuoi la tua pubblicità qui?
27 Gennaio 2023

Pubblicato il

Rinviato a giudizio

Roma. Omicidio Diabolik, Calderon a processo il 23 febbraio

di Redazione
Processo fissato per il 23 febbraio davanti alla Corte d'Assise di Roma
Panchina dove fu ucciso Fabrizio Piscitelli, detto Diabolik
Parco degli Acquedotti, panchina dove fu ucciso Fabrizio Piscitelli, alias "Diabolik"

E’ stato rinviato a giudizio Raul Esteban Calderon, l’argentino accusato dell’omicidio di Fabrizio Piscitelli, noto come “Diabolik”, ucciso con un colpo di pistola alla testa il 7 agosto del 2019 nel parco degli Acquedotti a Roma, e del delitto di Selavdi Shehaj, detto ‘Passerotto’, avvenuto sulla spiaggia di Torvaianica il 20 settembre 2020.

L’accusa nei suoi confronti è di omicidio volontario aggravato dal metodo mafioso e detenzione abusiva di armi dopo l’inchiesta condotta dai pm della Direzione Distrettuale Antimafia di Roma, coordinati dai procuratori aggiunti Michele Prestipino e Ilaria Calò.

Vuoi la tua pubblicità qui?

In relazione all’omicidio dell’albanese Selavdi Shehaj, oltre all’argentino, andranno a processo anche Enrico Bennato e Giuseppe Molisso. Il gup ha fissato il processo per l’omicidio Piscitelli davanti alla Corte d’Assise di Roma il 23 febbraio, mentre quello per il delitto di Torvaianica si terrà a Frosinone il 20 febbraio. (Adnkronos)

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo