Allarme

Salmonella negli alimenti: fanno paura i casi in Inghilterra, il sospetto degli ovetti Kinder

La Ferrero, dopo i casi di salmonella registrati in Inghilterra ha ritirato volontariamente e a scopo precauzionale gli ovetti Kinder prodotti nello stabilimento di Arlon in Belgio. Li ha ritirati dal mercato inglese e irlandese anche se a oggi non esistono certezze sulla responsabilità diretta del prodotto con i 67 casi inglesi di salmonella.

Il caso italiano di salmonella

Arriva notizia di un caso in Italia, a Ravenna e sembra che al bambino ricoverato in ospedale per dolori alla pancia dopo aver mangiato un ovetto di cioccolato i medici abbiano diagnosticato la salmonella. La Ferrero sta seguendo insieme alle autorità competenti lo svolgimento delle indagini e alla BBC ha dichiarato “Prendiamo estremamente sul serio le questioni di sicurezza alimentare“.

Cos’è la salmonella e quanto è rischiosa?

La salmonella è un batterio presente nelle infezioni trasmesse dagli alimenti. Microorganismi che trovano terreno fertile nell’intestino di rettili, uccelli e mammiferi, tra cui l’uomo. E il cibo può essere contaminato se deriva da animale infetto o altrimenti ha avuto un contatto con le feci di animali o persone infette. Come accade per altre infezioni la cottura degli alimenti riduce il rischio di malattia.

Le uova sono l’alimento più a rischio, soprattutto se consumate crude o appena scottate, così come il latte e i latticini, la carne e i derivati, Ma si rischia anche con i condimenti per insalate e i preparati per dolci, la frutta e la verdura.