Lo sapevate che

Salute, arriva il premio per gli psicologi online

Molte persone, giovani e meno giovani, in Italia affrontano ogni giorno situazioni di stress e ansia: si tratta di una vera e propria “emergenza psicologica”, spesso sommersa o minimizzata. È chiaro che la salute mentale è un problema affrontato da tutti i tipi di persone in circostanze diverse: secondo le statistiche il 51% delle recensioni online del Lazio sulla piattaforma Serenis è legato a problemi di ansia e depressione.

La domanda di aiuto psicologico è in continuo aumento, ma rivolgersi a professionisti qualificati è spesso complicato e ostacolato da preoccupazioni infondate o pregiudizi. Emerge anche una profonda difficoltà a rivolgersi a psicoterapeuti, che rallenta l’accesso alle cure adeguate: le persone sono lasciate sole, si ritrovano intrappolate in una situazione che avrebbe potuto essere prevenuta. La ricerca di uno psicologo online è cresciuta soprattutto tra gli studenti di età compresa tra i 18 e i 24 anni, che si rivolgono anche online per una consulenza professionale.

Salute, nasce Polaris, il premio per i migliori psicologi online

Sul web bisogna però accedere a psicologi di livello, adeguati alle proprie necessità. Serenis ha annunciato la prima edizione del “Progetto Polaris”, che vuole dare un contributo per fare chiarezza su un mondo – quello delle terapie online – che spesso nasconde come principali insidie la disinformazione, la scarsa professionalità e persino le “truffe”.

Nel Lazio sono stati 25 i professionisti premiati, di seguito i 5 migliori psicologi online che lavorano su Roma:

  • Dott.ssa Stefania Martina
  • Dott.ssa Eugenia Cardilli
  • Dott.ssa Silvia Pinna
  • Dott. Stefano Albano (ben 90 recensioni)
  • Dott.ssa Rosamaria Spina

Daniele Francescon, cofounder di serenis.it, spiega: “Quello della qualità della terapia online è un tema importante: su Internet si trova davvero di tutto. La One Mind PsyberGuide, un’associazione americana senza scopo di lucro che si occupa di digital health, ha censito** più di 10.000 app nell’ambito del benessere mentale, quasi sempre sviluppate senza nessun supporto scientifico. Ma non è tutto: online bisogna stare attenti agli abusi professionali, con psicologi o psicoterapeuti che operano senza averne i requisiti”.

Il campo delle terapie psicologiche online è ancora in crescita, con nuove esigenze e richieste ogni giorno. La psicoterapia è sempre stata supportata dall’innovazione: i nuovi strumenti del digitale saranno sempre più centrali nel sostenere le persone, per superare le difficoltà e promuovere la salute mentale come diritto fondamentale.