Vuoi la tua pubblicità qui?
10 Maggio 2021

Pubblicato il

Scoperti con cocaina e hashish al casello di Orte: due arresti

di Redazione

I Carabinieri hanno sorpreso due marchigiani di 31 e 35 anni. Denunciati altri due ragazzi per furto aggravato in autogrill, anche loro sorpresi a Orte

I Carabinieri della Stazione di Orte hanno inferto un altro duro colpo al traffico di sostanze stupefacenti che riguarda il transito da quel casello autostradale. Durante uno dei numerosi servizi di controllo effettuati i militari hanno fermato un’autovettura con a bordo un 31enne ed un 35enne. Da un primo controllo i due sono stati trovati in possesso di cocaina e hashish e marijuana gia divisa in dosi.

Immediatamente i militari hanno deciso di estendere la perquisizione all’abitazione dei due a Recanati in provincia di Macerata. Qui, in collaborazione con i colleghi di quel centro urbano hanno effettuato una perquisizione domiciliare che ha permesso di rinvenire in totale circa 30 grammi di cocaina, 15 grammi di hashish e 6 grammi di marijuana pronta per essere venduta al dettaglio.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Alla luce di ciò i due sono stati tratti in arresto per detenzione al fine di spaccio di sostanza stupefacente e dopo le formalità di rito sono stati tradotti, in regime degli arresti domiciliari, presso le proprie abitazioni. Nel contesto del medesimo servizio i militari dell’Arma hanno denunciato altri due giovani rispettivamente di 28 e 24 anni per furto aggravato.

I due avevano asportato dall’area di servizio autostradale di Fiano Romano un CD musicale che è stato ritrovato al momento del controllo al casello di Orte. Infine è stato segnalato all’Ufficio Territoriale del Governo, quale assuntore di stupefacenti,  un 39nne che durante la perquisizione personale è stato trovato in possesso di circa 4 grammi di haschish. Lo stupefacente sequestrato sarà ora sottoposto ad accertamenti tecnici per verificarne il principio attivo    

Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento