27 Ottobre 2021

Pubblicato il

Segni, approvato il Rendiconto 2015 in Consiglio Comunale

di Redazione
Il Sindaco Boccardelli annuncia che la Regione ha lanciato i Torymus per la lotta alla Cinipide

Oggi 26 maggio si è tenuto il Consiglio Comunale di Segni con quattro punti all’ordine del giorno, ma su tutti il più importante e discusso, come inevitabile, è stato l’approvazione del Rendiconto della gestione anno 2015.

Ad aprire l’assise, con le assenze di Antonella Iannucci e Cesare Ferretti, è stato il Sindaco Dottoressa Maria Assunta Boccardelli con le proprie comunicazioni: il rispetto del regolamento del Consiglio Comunale (nei tempi di interventi e risposte dei vari Consiglieri); invitando i membri dell’assise alla conferenza di sabato 28 maggio e alla processione del Corpus Domini di domenica 29; per finire annuncia che la Regione Lazio ha provveduto a lanciare, in cinque zone del Comune, i Torymus sinensis per la lotta biologica al Cinipide del castagno.

Successivamente la discussione è passata al Rendiconto di gestione dell’anno precedente. Il Sindaco Boccardelli ha letto la parte descrittiva delle opere, manutenzioni, eventi e manifestazioni effettuate nel corso del 2015. Subito dopo l’Assessore Cristina Vittori ha spiegato la parte tecnica del Bilancio, iniziando illustrando i cambiamenti che ci sono stati nell’ambito della redazione del Rendiconto (Bilancio armonizzato).

L’aspetto molto importante emerso è la totale assenza di evasione nel pagamento dei tributi, IMU e TASI. L’Assessore Vittori non si è fatta trovare impreparata nel fornire risposte chiare alle domande dei Consiglieri d’opposizione Gianfranco Boccardelli (quesiti sulle cave e sulle multe) e Valente Spigone (accuse all’indirizzo del Sindaco riguardo la descrizioni delle opere svolte). L’Assessore Elisabetta Carabella anche ha risposto alle “frecciatine” lanciate da Spigone riguardante gli impianti sportivi e le concessioni alle associazioni e società sportive.

Vuoi la tua pubblicità qui?

L’Assessore Cesare Rinaldi ha annunciato che entro l’estate andrà a gara il Ninfeo. Rendiconto votato a favore dai nove consiglieri di maggioranza e contrario dai due di opposizione. Subito dopo si è passati all’approvazione (10 voti favorevoli)  del regolamento per la gestione del Centro Intercomunale (Segni, Carpineto, Gorga e Gavignano) di Raccolta dei Rifiuti Urbani. Regolamento adeguato in base alla nuova normativa. Per l’inizio dell’estate l’Isola Ecologica dovrebbe iniziare a fruire.

Infine è stata revocata la delibera di Consiglio Comunale del 27 gennaio 2015 e l’approvazione della convenzione tra il Comune di Segni e la XI Comunità Montana dei Castelli Romani e Prenestini (Unione dei Comuni) per l'adesione alla Centrale Unica di Committenza.

Vuoi la tua pubblicità qui?

 

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo