Vuoi la tua pubblicità qui?
10 Aprile 2021

Pubblicato il

Segni, la 59^ edizione della sagra “Il Marrone Segnino”

di Redazione

Di seguito il programma e l’invito del Sindaco Boccardelli alla manifestazione dal 20 al 23 ottobre

Dal 20 al 23 ottobre torna la consueta sagra del Marrone Segnino, giunta alla sua 59^ edizione. Storia, arte, cultura, enogastronomia e musica popolare saranno parte integrante della manifestazione organizzata dall’Amministrazione di Segni guidata dal Sindaco Maria Assunta Boccardelli con l’ausilio dell’Assessore alla Cultura Cesare Rinaldi.

Giovedì 20 apertura della festa alle ore 18:00 presso Palazzo Conti con ‘Gli Statuti di Segni: alla riscoperta della nostra comunità’ a cura del Museo Archeologico e della Biblioteca Comunale con la partecipazione di BandAntica Segni. Alle 19:00 ci sarà l’apertura delle cantine enogastronomiche per dare inizio a i ‘Segni del Gusto’. Sarà possibile acquistare i ticket con la consegna del bicchiere per le degustazioni, che precisamente saranno:

  • via San Vitalino, j’appallocco Segnino co pà bruscato i nò bicchiere de vino;
  • piazza San Pietro, Fregnaquanti i nò bicchiere de vino;
  • piazza Santa Lucia, Cignale aglio mentò delle prata i nò bicchiere de vino;
  • piazza Santo Stefano, Lo pà sotto i nò bicchiere de vino;
  • Jo Scarabeo, Pa bbruscato co jo pummidoro i caso i nò bicchiere de vino;
  • La Porta, dù callaroste, pizza de pulenta, caso i nò bicchiere de vino;
  • Jo Spassigglio, pizza sbattuta i dolci segnini;

Di tappa in tappa il Gruppo Stornellatori Segnini accompagnerà i partecipanti, “i ppo jateijenee tutti a casa piano piano”.

Molto interessante e bella sarà la cerimonia della consegna delle chiavi della città, dal Sindaco al Podestà, di domenica 23 alle ore 15:00 all’interno del Corteo Storico della Copeta, con tanti figuranti in costume che partendo dalla Sala Polifunzionale arriverà alla porta della città dove avverrà la consegna. Quindi la sfilata proseguirà per  piazza Santa Maria dove il Podestà offrirà ai presenti il vino e la copeta, antico biscotto segnino ottenuto amalgamando miele e frutta secca tra due foglie di alloro.

“Nonostante la penuria di marroni locali, questa sagra, come da tradizione, si è deciso di farla. – dichiara il Sindaco Maria Assunta BoccardelliSi ovvierà  acquistando le castagne (vanto degli agricoltori locali, perché esportate da sempre  in tutto il mondo) dalla cooperativa locale, che a sua volta si rifornirà a Viterbo. La sagra sarà anche l’occasione per offrire i prodotti locali e, novità di quest’anno, la carne di cinghiale, animale raffigurato nella prima moneta d’argento della città. Si spera che dal prossimo anno tornino ad essere abbondanti i marroni poiché grazie all’aiuto della Regione che ha provveduto a contrastare il ‘cinipide galligeno’ o vespa del castagno con lanci di prodotti disinfestanti. Anche il clima non è stato favorevole ai nostri agricoltori”.

Il Sindaco ha intenzione di sottoscrivere una petizione da inviare alla Regione Lazio per dichiarare lo stato di calamità naturale. Gravi i danni economici per gli agricoltori, alcuni dei quali non hanno rispettato le raccomandazioni degli agroforestali abbattendo i rami o le piante infestate e diffondendo ancora maggiormente la malattia. 

Di seguito il programma completo delle serate di venerdì 21, sabato 22 e domenica 23:

Venerdì 21 Ottobre

ore 17:30  La città nascosta: visite guidate alla città antica e medioevale a cura dell’Associazione “Amici del Museo Segni” (appuntamento Museo Archeologico Comunale)

ore 18:30  Sala Polifunzionale CONVEGNO “Il castagno dei Lepini: aspetti agronomici, problematiche e opportunità. Il caso del cinipide calligeno del castagno” Relatore: Giovanni Ludovici dottore forestale

ore 19:30  Apertura cantine enogastronomiche

Vuoi la tua pubblicità qui?

Piazza Santa Maria Popularia in concerto gruppi musicali itineranti: N’se tu, Riturnè, Stornellatori Segnini.

Sabato 22 Ottobre

ore 9:00  Piazzale Pericle Felici: Mascalcia a cura del gruppo Ippico

ore 11,00 Sala Pio XI “Opus signinum – signina opera a Segni e nel mondo romano”

ore 12:00  Apertura cantine gastronomiche

Vuoi la tua pubblicità qui?

ore 15:30  Visita guidata Area archeologica di Prato Felici Orto de Cunto

dalle ore 18:30 alle ore 24:00  MUSICA ITINERANTE PER LE VIE DEL PAESE con i gruppi Riturnè, N’se tu, Ritmi popolari, Ernicantus, Stornellatori segnini, Calabballà, Danze Popolari

ore 19:00 MUSICA NELLE PIAZZE Piazza Risorgimento: Sciaraballo in concerto; Località Spassiggli: Popularia in concerto;Piazza Santa Maria: Saltapizzica in concerto; Piazza Santa Lucia: Le Allegre Melodie in concerto; Ponte Scarabeo: Flkgrass in concerto; Piazza San Pietro: Estremamente Vincenzo in concerto.

ore 19:30  Apertura cantine gastronomiche

ore 21:00 Piazza Santa Maria: Phoenix spettacolo di fuoco

Domenica 23 Ottobre

ore 10:30  Sala Polifunzionale “Vetrinetta delle genti segnine” Dante Cerilli presenta il libro di Fernanda Spigone “Nella casa dei merli pettirosso ” Tofani Editore

ore 11:00  Piazza San Pietro – #SegniArcheologia: Opus Signinum – Signia opera e il Segni Project – Visita al complesso monumentale dell’acropoli e Prato Felici

ore 11:15  Piazza Santa Maria – RUMOROSORCHESTRA Concerto di Benvenuto alla Sagra con Banda Musicale Città di Segni Eugenio Blonk-Steiner in collaborazione con S.M.S. 2don Cesare Ionta” di Segni e S.M.S. “Goffredo Petrassi” di Roma

ore 12:30  Apertura cantine gastronomiche

ore 15:00  CORTEO STORICO DELLA COPETA, con la partecipazione di: Sbandieratori Città di Segni, Sbandieratori e Musici dei 7 Rioni storici di Carpineto Romano, BandAntica Città di Segn.

dalle ore 18:30 alle ore 24  MUSICA ITINERANTE PER LE VIE DEL PAESE, con i gruppi: Popularia, Riturnè, I Scellerati, Ritmi popolari, Ernicantus, Calabballà.

ore 19:00  Piazza S. Maria – Mystic Fire spettacolo di fuoco

ore 19:30  Apertura cantine gastronomiche

 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento