Si cosparge di alcool per combattere il caldo, parte scintilla e muore

Si è cosparsa il corpo con l’alcool per combattere il caldo, è partita una scintilla ed è morta ustionata. E’ accaduto ad Arezzo, dove un’anziana di 86 anni ha usato un metodo molto rischioso per combattere il caldo estivo. Infatti, la donna, si è bagnata il corpo con l’alcol per rinfrescarsi, ma una scintilla ha innescato le fiamme e l’86enne è morta ustionata. A innescare la scintilla sarebbe stato un vestito sintetico indossato dalla donna. La pensionata avrebbe tentato di spegnere il fuoco ma le ustioni sul corpo non le avrebbero lasciato scampo. Il decesso dell’86enne è avvenuto sabato scorso., ma soltanto oggi è emersa la vicenda. Sembrerebbe che l’idea di rinfrescarsi con l’alcol fosse una abitudine dell’anziana. Sul posto sono intervenuti gli operatori sanitari del 118 e i Vigili del Fuoco. La donna è stata trasportata all’ospedale, ma è deceduta dopo alcune ore. La procura ha aperto un fascicolo per chiarire l’accaduto.

LEGGI ANCHE:

Temptation Island 2019. Tra le tentatrici Elena Cianni di Valmontone

Anzio, salva una donna che stava annegando in mare e poi si sente male