Aria pulita

Smog. Roma, 13 marzo ultima “domenica ecologica”: stop ai veicoli inquinanti

Come previsto dal calendario fissato dalla Giunta capitolina nel dicembre scorso in adempienza alle misure indicate dalla normativa europea, nazionale, regionale e comunale per la prevenzione e il contenimento dell’inquinamento atmosferico, domenica 13 Marzo 2022, sarà l’ultima delle quattro “domeniche ecologiche”. 

Ordinanza del sindaco

Con un’ordinanza del Sindaco di Roma Capitale, Roberto Gualtieri, verrà disposto il blocco della circolazione per tutti i veicoli a motore nella “Fascia Verde ZTL” dalle 7,30 alle 12,30 e dalle 16,30 alle 20,30. Divieto di circolazione quindi per i veicoli più inquinanti all’interno della “Fascia Verde” che comprende, praticamente, quasi tutto il territorio urbano entro il Grande Raccordo Anulare.

Deroghe al blocco della circolazione

Tra le deroghe del provvedimento rientrano i veicoli elettrici o ibridi, quelli alimentati a metano, GPL o Bi-Fuel, i veicoli con motore a benzina Euro 6, i mezzi adibiti al trasporto di persone sottoposte a terapie indispensabili o trattamenti sanitari per malattie gravi e per i casi di accertamento legati all’emergenza COVID-19, compresa la somministrazione dei vaccini. Tutte le ulteriori esenzioni/deroghe sono indicate nell’ordinanza consultabile sul portale di Roma Capitale.

Impianti di riscaldamento

Inoltre, sull’intero territorio comunale gli impianti di riscaldamento domestico (massimo 12 ore di funzionamento) non dovranno superare i valori di temperatura stabiliti dalle normative.

La riduzione delle emissioni inquinanti è uno degli obiettivi fissati dall’Agenda ONU 2030 per lo Sviluppo Sostenibile”, dichiara Sabrina Alfonsi, Assessora all’Agricoltura, Ambiente e Ciclo dei Rifiuti di Roma Capitale. 

Sostenibilità ambientale

Le domeniche ecologiche sono uno strumento necessario a salvaguardare la qualità dell’aria che respiriamo”, continua Alfonsi. “Oggi più che mai, con l’emergenza energetica legata al confitto in Ucraina e le drammatiche ricadute su famiglie e imprese è fondamentale dare massimo impulso alle politiche e alle buone pratiche di sostenibilità ambientale come al contrasto delle fonti di inquinamento“, conclude l’Assessora.