Vuoi la tua pubblicità qui?
20 Aprile 2021

Pubblicato il

Viterbo, rapinatori armati assaltano guardia giurata

di Redazione

A Castiglione in Teverina due criminali hanno teso un agguato a un 57enne che trasportava banconote

Quasi una scena di un film d'azione quella che ieri mattina, poco prima delle 9, ha visto protagonista una guardia giurata di 57 anni, che a Castiglione in Teverina, in provincia di Viterbo, stava effettuando un trasporto (banconote per un valore di 36 mila euro) con l'auto dell'istituto di vigilanza privata per cui lavora.

Alle porte del paese, due uomini a bordo di una Alfa 156, di colore grigio (rubata la notte prima) gli hanno tagliato la strada e lo hanno costretto a fermarsi. Armati di una pistola e di un fucile a canne mozze, dopo averlo minacciato, lo hanno costretto a consegnare l'arma di servizio, il telefono cellulare ed il plico contenente i 36 mila euro, che il vigilante avrebbe dovuto consegnare a un istituto di credito della zona.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Consumata la rapina, i due malviventi, a forte velocità si sono allontanati in località Baschi, dove hanno abbandonato l'auto rubata, incendiandola, e poi sono fuggiti a bordo di una Volkswagen Passat grigia condotta dal terzo complice. Scattato l'allarme, le sale operative delle Forze di Polizia hanno diramato le ricerche della Passat che, poco dopo, è stata avvistata e inseguita dagli agenti della sottosezione della Polizia stradale di Roma nord, in autostrada.

Nonostante il tentativo di fuga, gli agenti sono riusciti a bloccare l'auto e ad arrestare 3 persone, tutti del foggiano, recuperando la refurtiva e le armi, che sono state sottoposte a sequestro. Sono scattate subito le perquisizioni nelle abitazioni dei malviventi in Puglia, nelle quali la polizia stradale ha sequestrato munizionamento e altro materiale di interesse per le investigazioni ancora in corso, coordinate dalla magistratura reatina.

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento