Bomba in auto per ex Maresciallo dei Carabinieri. E’ successo ad Affile

Una bomba, molto probabilmente artigianale, è esplosa nel tardo pomeriggio dello scorso lunedì nel centro abitato di Affile, piccolo Comune della provincia di Roma. Fortunatamente l’esplosione non ha provocato danni e feriti, ma ha distrutto l’automobile sulla quale era stata posta la bomba carta. La macchina, risultata essere di proprietà di un ex Maresciallo dei Carabinieri, era parcheggiata in una stradina del centro urbano.

Il proprietario della macchina, uomo dell’Arma in pensione, tempo fa aveva denunciato atti di intimidazioni nei suoi confronti. L’ex Maresciallo della locale stazione aveva subito un’aggressione fisica e l’incendio di un’altra macchina. Sui vari episodi stanno indagando i Carabinieri di Affile. Per il sessantenne non sono mancate le parole di solidarietà e vicinanza da parte di tutta la polo azione e delle Istituzioni.     

LEGGI ANCHE:

Strage di Strasburgo e "fiche S". Cherif C. era monitorato, ma poi…

Roma: 10 milioni di topi invadono strade e monumenti, ecco la mappa