Vuoi la tua pubblicità qui?
08 Dicembre 2021

Pubblicato il

Consulta, illegittimo il D.Lgs 23/2011 sugli affitti in nero

di Redazione
Il Governo ha legiferato senza averne avuto la delega

Termina con la sentenza n.50/14 della Corte Costituzionale, uscita oggi, uno scempio legislativo durato quasi tre anni perpetrato, a danno dei piccoli proprietari di casa,  da uno Stato sempre più a caccia di soldi.

Il decreto 23/2011 che prevedeva, in caso di mancata registrazione nel termine di 30 gg dalla stipula oppure non registrati o registrati parzialmente, sia nuovi che vecchi, la determinazione ex lege di un nuovo contratto di 4+4 anni ad un canone risibile non c'è più in quanto dichiarato incostituzionale.

A questo punto si aprono scenari poco rosei per tutti coloro che, fidandosi delle lusinghe dell'Agenzia delle Entrate, hanno approfittato del ghiotto decreto per ottenere da questa contratti che adesso valgono come carta di giornale.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Al contrario un pò di giustizia è stata resa ai proprietari di casa che erano stati di fatto quasi espropriati dei loro appartamenti.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Avv. Paolo Cotronei

 

 

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo

Vuoi la tua pubblicità qui?