Vuoi la tua pubblicità qui?
10 Agosto 2022

Pubblicato il

Covid: aumentano i casi. Possibile riapertura di reparti Covid

di Alice Capriotti
Le strutture ospedaliere, dopo gli aumenti dei pazienti ricoverati per Covid, valutano di riaprire interi reparti
Corsia di ospedale, reparto Covid

A seguito degli ultimi bollettini che hanno riportato un aumento nel numero di contagi e di ricovero, ora gli ospedali stanno prendendo in considerazione la possibilità di riaprire i reparti Covid.

Reparto Covid

Il presidente della Fiaso, federazione degli ospedali italiani, Giovanni Migliore, ha confermato l’aumento dei casi di ricovero per Covid. Nel 34% dei casi i sintomi che i pazienti mostrano sono problemi respiratori e polmonari.

Il presidente Migliore continua affermando: “Mentre negli ultimi mesi la gestione clinica del paziente Covid ha portato alla realizzazione di reparti multidisciplinari nei quali finivano i malati con fratture o patologie internistiche e chirurgiche, trovati incidentalmente positivi al virus ma bisognosi di assistenza specialistica per altre patologie, adesso tornano a essere necessarie l’assistenza respiratoria e la ventilazione. Va considerato che tutti i pazienti vaccinati e ricoverati hanno ormai fatto l’ultima dose da oltre sei mesi e questo aumenta il rischio che ci sia un rialzo dei ricoveri nelle prossime settimane”

Inoltre, cresce del 10% la percentuale di pazienti che vengono ricoverati perché giungono all’ospedale con il Covid.  

La situazione in Campania

In Campania il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca infatti ha dichiarato: “I posti letto riservati a pazienti Covid sono già in larga misura occupati e questo vuol dire che dobbiamo ridefinire il piano Covid per la nostra sanità. Nelle prossime ore si terrà una riunione con i direttori generali per definire un piano A, un piano B e piano C in base alla gravità e alla diffusione del contagio”.

Gli ospedali Cardarelli di Napoli, Ruggi di Salerno, di Caserta e all’ospedale di Nola hanno già riempito al 100% i posti letto Covid. Anche altri ospedali della regione si avvicinano al numero massimo di pazienti: l’ospedale di Cotugno che ha riempito circa l’88% e il Federico II che raggiunge il 94% di capienza.

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo