Vuoi la tua pubblicità qui?
25 Novembre 2020

Pubblicato il

Droga Capitale, 11 arresti per spaccio in una sola settimana a Roma

di Redazione

In una sola settimana le forze dell'ordine hanno arrestato 11 persone per spaccio e detenzione: molti i minorenni, diversi soggetti di origine africana

11 arresti per droga a Roma
11 arresti per droga a Roma

Roma, 11 arresti per spaccio e detenzione. In tutto Circa 1.5 kg di stupefacente sequestrato tra hashish,  marijuana e cocaina nonché 660 euro in contanti. L’incessante lotta allo spaccio di droga, messa in atto quotidianamente dagli uomini della  Polizia di Stato delle squadre di Polizia Giudiziaria dei vari commissariati romani, ha consentito, nell’ultima settimana di togliere dal mercato un cospicuo quantitativo di droga.

A Casal Boccone un minorenne, originario di Torino, è stato arrestato dalla Polizia di Stato del commissariato Esquilino poiché aveva con se 24 involucri di cocaina. Altri 46 involucri erano nella sua abitazione. Complessivamente la polizia gli ha sequestrato 41.4 grammi di droga.

Dopo un normale controllo effettuato in via di San Marcellino, i poliziotti del commissariato Torpignattara, hanno arrestato un cittadino gambiano di 32 anni. Quest’ ultimo aveva 19 grammi di marijuana e 8 involucri di hashish dal peso di 3.7 grammi.

In via Cipro gli agenti del commissariato Borgo hanno arrestato un 32enne del Bangladesh, per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio. L’uomo possedeva 23 grammi di marijuana e 4 involucri di cocaina.

Minorenni sfruttati nel mondo dello spaccio

Transitando in via dell’Archeologia, nota piazza di spaccio, gli agenti del commissariato Casilino Nuovo hanno sorpreso 3 uomini intenti a scambiarsi della droga. Gli stessi però , dopo essersi accorti della presenza dei poliziotti, hanno tentato di dileguarsi. Solo uno è stato assicurato alla giustizia. Indosso gli agenti hanno trovato 22 involucri di cocaina dal peso complessivo di 7 grammi più 60 euro in contanti.

In V.le G. Morandi gli uomini del Reparto Volanti hanno deferito, in stato di libertà, un minorenne romano. Alla vista degli agenti, il giovane, ha tentato di fuggire, ma una volta raggiunto, aveva 1.1 grammi di hashish , 0.3 grammi di cocaina e 235 euro in contanti. 

Gli agenti del commissariato Casilino hanno arrestato, per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio un nigeriano di 41 anni già noto alle forze dell’ordine. Nella sua abitazione sono stati trovati 24 involucri di marijuana per un peso complessivo di 29 grammi. Inoltre si è proceduto al fermo di un altro individuo in quanto autore di una rapina avvenuta il 31 maggio scorso.

Nell’ambito di consueti controlli del territorio, finalizzati principalmente alla repressione del reato di spaccio, gli agenti del commissariato Casilino hanno fermato ed arrestato, nel quartiere Tor Bella Monaca, un 22enne nigeriano. Il giovane è stato sorpreso mentre spacciava cocaina; infatti aveva addosso 4.44 grammi di cocaina più la somma di 190 euro in contanti.

11 arresti ma anche inseguimenti e aggressioni

In via dell’Archeologia i poliziotti del Reparto Volanti hanno arrestato due pusher: un romano 44enne e un senegalese 19enne. Il primo alla vista degli agenti ha urlato: “Vattene c’è la polizia”,  cosi il 19enne dopo aver buttato a terra tre involucri contenenti cocaina, eroina ed hashish, ha tentato la fuga. La polizia lo ha prontamente fermato. Oltre alla droga la polizia gli ha sequestrato la somma di 200 euro.

Sempre nella stessa zona, i poliziotti del commissariato Casilino, hanno effettuato un altro arresto per droga. Sono 11.60 i grammi di cocaina sequestrati nonché la somma di 110 euro trovata nelle tasche dello spacciatore. A finire in manette un romano 47enne.

In via di Fioranello, i poliziotti del commissariato Esposizione, hanno fermato e denunciato in stato di libertà un minorenne. Quest’ultimo è stato colto nell’atto di cedere della droga ad un coetaneo. Nell’occorso la polizia ha sequestrato 4.65 grammi di hashish e una somma pari a 60 euro.

Dopo aver notato uno scambio sospetto, gli agenti del commissariato Celio hanno provveduto al controllo, in via Labicana, di un ragazzo di origini gambiane di 22 anni. Il giovane tutt’altro che collaborativo, alla vista dei poliziotti, si è scagliato contro ferendo lievemente uno di loro. Con non poca difficoltà sono riusciti a bloccarlo e a sequestrare 16.6 grammi di marijuana, 6 compresse di Ritrovil e 115 euro in contanti. Le forze dell’ordine lo hanno arrestato per il reato di spaccio di sostanze stupefacenti, violenza, resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Gli agenti del commissariato Celio unitamente a quelli del commissariato Esquilino, tutti liberi dal servizio, transitando in Largo Guido Mazzoni, hanno provveduto all’identificazione di un 29enne nigeriano, che si aggirava con fare sospetto. L’intuizione degli agenti si è poi rivelata esatta, infatti il giovane celava all’interno di uno zainetto ben 1069 grammi di marijuana.   

Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento