Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
26 Maggio 2020

Pubblicato il

L'intervista esclusiva

Francesca Angelini: soprano, laureata e quasi mamma nella pandemia

Francesca Angelini si è laureata ieri, 12 maggio. Un'esperienza forte, durante la sua prima gravidanza e nel pieno della pandemia, l'abbiamo intervistata

Francesca Angelini
Francesca Angelini

Francesca Angelini, cantante lirica e soprano di Artena con una voce strepitosa, si è laureata ieri, 12 maggio in canto lirico al Conservatorio Licino Recife di Frosinone. Si è trattato di una seduta di laurea online, con il pancione dei suoi quasi nove mesi di gravidanza e una pandemia in corso. Non deve essere stato facile gestire tutte queste emozioni insieme. Le abbiamo chiesto una sua testimonianza di questa esperienza.

“Sì, sono stata investita da diverse emozioni, relative alla gravidanza, all’emergenza Covid-19 e alla laurea. Mi sono laureata in canto lirico al conservatorio di Frosinone, ‘canto nel teatro musicale’ per la precisione. Anni fa studiai anche il violino.

In questo periodo sono uscita solo per le visite e gli esami relativi alla gravidanza. Non potevo condividere gioie o preoccupazioni con la mia famiglia, parenti e amici, e questo è stato duro. Non poter abbracciare o ridere faccia a faccia.

La situazione della pandemia è stata difficile, come per tutti, perché non potevo incontrare neppure i docenti, dovevamo spiegare e organizzare tutto al telefono. È la mia prima gravidanza quindi anche la sorpresa, le piccole ansie, l’entusiasmo, sono stati molto forti. Conciliare studio, casa, gravidanza, non è stato facile ma ciò che mi preme dire è che quando c’è la volontà scopri in te stessa una forza che non conoscevi. Le difficoltà paradossalmente ti fanno attivare risorse che non sapevi di avere. Un po’ come accade nella natura, negli animali che si evolvono partendo da difficoltà che incontrano nel loro ambiente. Questo è il messaggio che vorrei dare e diffondere, di non fermare il nostro impegno e i nostri obiettivi per le difficoltà. Il corpo stesso per tutelarsi risolve i suoi turbamenti e così si cresce. Ci sono stati giorni in cui il mio umore era più alto o basso per ragioni che mi sembravano indipendenti da ciò che accadeva fuori da casa. Forse qualcosa che avveniva in me, una mia sensibilità.

Francesca Angelini e Luca Spinosa

Francesca Angelini ringrazia il Conservatorio

Voglio ringraziare il conservatorio di Frosinone perché anche se ci è voluto un po’ per organizzare la didattica online, poi è stato un metodo efficace e sono stati cordiali con me. Ho saputo della mia data di laurea pochi giorni prima…ma ero preparata perché sono stata io ad insistere per laurearmi senza rimandare, ci tenevo a concludere questo percorso, magari prima di diventare mamma. Penso che la didattica online abbia raggiunto nuovi traguardi e questo è un risultato che resterà al di la del virus”.

È nata una dottoressa e nasceranno presto un bimbo e una mamma. Auguri Francesca!

Foto di Giancarlo Rietieri

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento

Condividi