Vuoi la tua pubblicità qui?
15 Giugno 2021

Pubblicato il

Scoperti per falsa usura

Frosinone, 23 arresti per spaccio ed estorsione

di Redazione

Frosinone, 23 arresti per spaccio: detenevano chili di cocaina e altre sostanze, scoperti grazie a una falsa denuncia per usura

Tor Bella Monaca, 46 arresti
Tor Bella Monaca, 46 arresti

Frosinone, 23 arresti oggi 3 giugno. E’ in corso dalle prime ore della mattina una vasta operazione da parte dei Carabinieri del Comando Provinciale di Frosinone che sta dando esecuzione ad un’Ordinanza di Custodia Cautelare, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Frosinone.

Su richiesta della locale Procura della Repubblica, hanno arrestato 23 persone. 6 di esse ritenute responsabili, a vario titolo, dei reati di “detenzione, acquisto, trasporto e cessione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti” ed “estorsione”.

Vuoi la tua pubblicità qui?

L’attività investigativa, è iniziata dalla denuncia per “usura” sporta da un imprenditore del luogo che è risultata non veritiera. L’uomo è tinfatti ora tra i destinatari del provvedimento custodiale in carcere. Tale denuncia ha consentito di portare alla luce un giro di spaccio e di sostanze stupefacenti.

Tali sostanza erano in genere “hashish” e “marijuana” ma anche “cocaina”.

La droga acquistata, anche in quantitativi all’ordine di chilogrammi, veniva confezionata in singole dosi e veniva così ceduta ai numerosi assuntori. Il giro ammontava a oltre 300mila euro e il volume di stupefacente movimentato circa 25 kg.

Frosinone, 23 arresti, chi sono gli indagati

Nel corso delle indagini i Carabinieri hanno arrestato 7 persone in flagranza di reato. Altre 5 deferite erano in stato di libertà e 10 assuntori segnalati all’Autorità Amministrativa (ex art. 75 DPR 309/1990). Nonché il sequestro di 15mila euro di contanti e circa kg. 7 (sette) di sostanza stupefacente (cocaina, hashish e marijuana). Gli indagati sono di origine italiana e albanese, e la loro attività interessa le provincie di Frosinone, Napoli e Roma.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Per l’esecuzione del provvedimento e delle relative perquisizioni domiciliari sono impiegati oltre 100 militari del Comando Provinciale di Frosinone.

Alle 11:30 vi sarà una conferenza stampa presso la sala stampa del Comando provinciale Carabinieri di Frosinone.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento