Vuoi la tua pubblicità qui?
10 Giugno 2021

Pubblicato il

Aspettano al varco

Gaffe Raggi, sbagliata la targa intitolata a Ciampi. E subito piovono critiche

di Redazione

"Si avvicinano le elezioni e ormai si inventano tutto per fermare Virginia Raggi" (Paolo Ferrara)

gaffe raggi ciampi targa roma
Targa Ciampi con errore

Incidente di percorso durante l’intitolazione di un Largo sul Lungotevere all’ex capo dello Stato Carlo Azeglio Ciampi. La targa toponomastica recante il nome dei Ciampi di cui quest’anno ricorre il centenario dalla nascita, contiene un refuso. In particolare, nel nome “Azelio” manca la g. E’ questo il motivo per cui al termine della cerimonia dove erano presenti gran parte delle più alte cariche dello Stato, non è stato tolto il telo che ricopre la targa. A richiesta di chiarimenti il cerimoniale del Campidoglio ha spiegato che “la targa risulta scheggiata”, per questo si rende necessaria la sostituzione.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Gualtieri (Pd): errore spia pressapochismo Raggi

“Da grandissimo italiano qual è stato, Carlo Azeglio Ciampi si sarebbe fatto probabilmente una risata. Ma in questo incredibile errore c’è molto del pressapochismo dell’attuale amministrazione comunale di Roma. È davvero ora di voltare pagina”. Lo ha detto il candidato del Pd alle primarie del centrosinistra di Roma, Roberto Gualtieri, in merito all’errore sulla targa che intitola un largo all’ex presidente della Repubblica, Carlo Azeglio Ciampi.

Colosimo (Fdi): Raggi continua ad umiliare Capitale

“VirgiGnia Raggi continua a CIAMPIcare in ogni cosa che fa e colleziona l’ennesima gaffe del suo mandato. Dopo photoshop e i refusi conia una nuova scusa: la scheggiatura. È vero che al peggio non c’è mai fine, ma fortunatamente i romani ad ottobre potranno liberarsi di questo Sindaco che continua a umiliare la Capitale d’Italia”. È quanto dichiara il consigliere regionale di Fratelli d’Italia, Chiara Colosimo. 

Becchetti (Lega)

Oltre all’apriscatole, regaleremo un abbecedario alla Raggi. Le evidenzieremo per bene la lettera G. Quella che manca sulla targa del largo che il Comune ha appena intitolato al Presidente Carlo Azeglio Ciampi. Raggi: solo balle e pressappochismo, senza nemmeno le basi della storia recente del nostro Paese. Basta insultare Roma. A casa”. Lo afferma il coordinatore romano della Lega, Alfredo Becchetti.

Ferrara (M5s): Vogliono fermare Raggi, non è stato errore

 “Si avvicinano le elezioni e ormai si inventano tutto per fermare Virginia Raggi. La targa con il nome sbagliato di Carlo Azeglio Ciampi non è un semplice errore. Vi sembra possibile? A me no”. Così il consigliere comunale del M5s, Paolo Ferrara, su Twitter.

Virginia Raggi: Targa sostituita

Ora a largo Carlo Azeglio Ciampi c’è la targa con la scritta corretta. “Sono stata avvisata questa mattina, ho dato subito l’ordine di procedere ad una nuova targa che già adesso è collocata al suo posto”, ha dichiarato la sindaca Virginia Raggi. Stamattina la prima cittadina di Roma ha partecipato all’inaugurazione di largo Carlo Azeglio Ciampi, ma la targa toponomastica presentava un errore, Azelio invece di Azeglio.

Vuoi la tua pubblicità qui?

La cerimonia si è svolta su lungotevere Aventino nel tratto sotto il Giardino degli Aranci, alla presenza del capo dello Stato Sergio Mattarella, dei figli Claudio e Gabriella Ciampi e della sindaca di Roma Virginia Raggi. La targa però non è stata scoperta perché secondo la versione ufficiale sarebbe risultata scheggiata anche se dal drappo trasparente si è notato in modo inequivocabile l’errore sul nome di Ciampi.
(Uct/ Dire) 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento