Vuoi la tua pubblicità qui?
19 Maggio 2022

Pubblicato il

Gianluigi Buffon, portiere della Juventus, nominato Ambasciatore Onu

di Redazione
Il portiere bianconero: "Con Sarri una ventata di novità dopo 10 anni"
Vuoi la tua pubblicità qui?

Gianluigi Buffon, fresco di nomina come Goodwill Ambassador di Wfp dell'Onu, non si illude che la vittoria di domenica scorsa a San Siro contro l'Inter abbia escluso i nerazzurri dalla lotta scudetto: "L'Inter è la rivale numero uno della Juventus, senza il minimo dubbio. Lo è perché conosco benissimo l'allenatore, il suo modo di insegnare il calcio, di ragionare, di trasmettere convinzioni. Conosco bene anche il direttore, Marotta, e anche moltissimi calciatori, che sono di primissimo livello".

Il portiere bianconero elogia poi il tecnico della Juve: "Sarri ha le idee chiare e noi abbiamo voglia di apprendere qualcosa di diverso rispetto agli ultimi 10 anni. La sua filosofia ci piace, i grandi giocatori hanno bisogno di stimoli". Quella dell'allenatore ex Napoli è un cambio di filosofia che ha portato una ventata di rinnovamento in casa bianconera: "Ha una carriera quasi trentennale e ha toccato il punto più alto proprio alla Juventus. Ha tante convinzioni che trasferisce alla squadra che ha voglia di apprendere. Le prestazioni e i risultati arriveranno".

Uno sguardo poi ad una eventuale convocazione in Nazionale in caso di qualificazione raggiunta per Euro 2020: "Un'ultima partita in azzurro? Accetterei con gran piacere solo nel momento in cui decidessi di smettere di giocare, prima non avrebbe senso. Mancini ha sempre dimostrato attenzione e delicatezza nei miei confronti. Come detto altre volte è qualcosa di non dovuto e che non cerco".

*Fonte Sportmediaset

*Foto di archivio Claudio Pasquazi

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo