08 Marzo 2021

Pubblicato il

Grandi problemi al liceo artistico di Frosinone

di Redazione

Infiltrazioni di acqua, muri crepati e aule fatiscenti

Un noto proverbio dice che chi lascia la via vecchia per quella nuova sa quello che perde ma non ciò che trova!
Oggi potremmo dire che chi lascia la scuola vecchia per la nuova….!
Mi riferisco al liceo Artistico di Frosinone "Anton Giulio Bragaglia", ora in una nuova e moderna struttura situata nei pressi dell'aeroporto di Frosinone, molto più confortevole esternamente della vecchia, ma all'interno i difetti sono di gran lunga superiori.
Evidente è il malcontento degli studenti, che reclamano per gli spazi angusti, gli scarichi dei water intasati a causa della scarsa inclinazione dei tubi, l'aula di progettazione spesso inagibile a causa delle infiltrazioni di acqua, le porte delle classi sono troppo pesanti rispetto ai supporti che la sorreggono ed alcune si stanno scollando.
Le lamentele finiscono qui? Purtroppo no, molte aule non sono adatte ad ospitare materie per le quali si richiedono spazi più ampi, armadietti e banchi rotti per non parlare poi dell'ascensore che spesso si blocca impedendo a professori ed alunni portatori di handicap di poter salire ai piani superiori.
Oggi mi faccio portavoce di ragazzi dotati e con una grande voglia di studiare che gridano a gran voce i problemi che si ritrovano giornalmente ad affrontare.
Lo studio è un diritto, come è un diritto avere strutture appropriate!
Speriamo che le istituzioni prendano atto di queste problematiche e che le affrontino nel più breve tempo possibile, l'anno scolastico è ormai al termine, che ne dite di far trovare una scuola con un nuovo abito per il nuovo?

Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento