Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
22 Gennaio 2022

Pubblicato il

Formula 1

Hamilton vs Verstappen, chi vincerà il Mondiale? Ad Abu Dhabi l’ultimo atto di una grande sfida

di Lorenzo Villanetti
I due piloti arrivano all'ultimo gran premio con gli stessi punti. Riuscirà Verstappen con la sua Red Bull a fermare il dominio Mercedes?
Lewis Hamilton e Max Verstappen
Lewis Hamilton e Max Verstappen

Ci siamo quasi, sale l’attesa per lo spegnimento dei semafori di Abu Dhabi che daranno il via al ventiduesimo, nonché ultimo, appuntamento del campionato del mondo di Formula 1 2021. A contendersi il titolo, Lewis Hamilton e Max Verstappen: Mercedes contro Red Bull; l’anziano e mai sazio britannico sette volte campione del mondo, contro il giovane olandese ancora a secco di titoli. L’ultimo atto di una grande sfida, che indipendentemente dal risultato finale, resterà indubbiamente negli annali di questo sport, a cominciare già dal punteggio con cui i due arrivano al circuito di Yas Marina: 369,5 a testa.

Mercedes vs Red Bull

Se il dominio Mercedes si interromperà è una domanda che si pongono in molti, la cui risposta si saprà solo allo sventolare della bandiera a scacchi di domenica. Nel caso in cui vincesse Red Bull infatti, potrebbe interrompersi il lungo dominio della scuderia di Brackley nell’era turbo-ibrida. La casa automobilistica tedesca, dal 2014, ha fatto man bassa di titoli, sia piloti che costruttori. Sette campionati consecutivi portati a Brackley, di cui sei vinti da Hamilton, e uno da Nico Rosberg nel 2016. Una vera e propria era, che potrebbe così fermarsi se Verstappen riuscirà a conquistare il suo primo titolo iridato della sua carriera.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Toto Wolff vs Christian Horner

La gara di domenica non sarà solo Hamilton contro Verstappen, ma anche Toto Wolff contro Christian Horner, i due rispettivi team principal di Mercedes e Red Bull. Protagonisti indiscussi nel corso di questa stagione soprattutto nel paddock e nelle rituali conferenze stampa, consci che la F1 non si gioca solo sulla pista ma anche dietro le quinte, con la politica. I due di certo non se le sono mandate a dire durante questo 2021. Prima dell’ultimo atto, però, una significativa stretta di mano tra i due, simbolo di sportività.

Nell’ultima intervista, Wolff ha dichiarato: “Per noi è entusiasmante, entrambi i team hanno avuto la loro percentuale di fortuna e sfortuna. Per come la vediamo noi, pensiamo che piloti e team siano sposati per vincere. Il percorso finora ha avuto momenti di esuberanza e di frustrazione: trovarci qui a pari punti a lottare non è bello solo per i tifosi ma anche per noi. Ci hanno spinto davvero al limite e chiunque vinca avrà meritato di vincere”.

Horner invece ha commentato: “Prima della pausa estiva avevamo la macchina migliore, poi non è stato più così. E’ stato Verstappen a fare la differenza, come in Messico e ad Austin. Ora la cosa più importante è provarci. Per battere Lewis dovrà vincere, non c’è molto altro da fare. Non vogliamo di certo vincere grazie a un incidente”.

A caccia dell’ottavo

Se la bandiera a scacchi decreterà Lewis Hamilton campione del mondo F1 2021, non vorrà dire solamente aver conquistato l’ottavo titolo per il numero 44, ma molto di più. Attualmente l’inglese si contende infatti il primato della classifica dei piloti con più Mondiali vinti con Michael Schumacher. Entrambi ne hanno ottenuti sette, entrando automaticamente a far parte nell’Olimpo della Formula 1. Una rimonta costruita passo dopo passo, gran premio dopo gran premio. Un sogno che forse nemmeno Hamilton pensava potesse realizzarsi. “Per tutti i bambini là fuori che sognano l’impossibile” aveva commentato visibilmente emozionato subito dopo la conquista del suo ultimo titolo. E così domenica potrà arrivare il sorpasso definitivo sul campione tedesco ex Ferrari.

L’ultimo titolo vinto da Hamilton

Entrambi a zero punti? Ecco chi vincerebbe…

La domanda rimbalza dal termine dell’ultimo Gran Premio corso a Jeddah, quando Hamilton, arrivando primo davanti a Verstappen, e ottenendo anche il giro veloce, ha agguantato a pari punti (369,5) l’olandese numero 33 in classifica. Se entrambi i piloti ad Abu Dhabi finissero la gara con zero punti però, a vincere sarà il pilota Red Bull. Questo perché è in un vantaggio virtuale avendo ottenuto un maggior numero di vittorie rispetto al pilota Mercedes (9 a 8). La statistica è di certo già un record, visto che l’unico precedente con due piloti giunti all’ultimo gran premio con lo stesso score fu nel 1974 con il brasiliano della McLaren Emerson Fittipaldi e lo svizzero della Ferrari Clay Regazzoni.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo