Vuoi la tua pubblicità qui?
09 Luglio 2020

Pubblicato il

Istituto S. Bernardo, esempio di istruzione

di Redazione

Continua il cammino del QDL negli istituti scolastici della provincia di Frosinone

Dopo le giustificate lamentele degli studenti del liceo artistico Bragaglia di Frosinone, siamo entrati nelle strutture che ospitano l'istituto San Bernardo di Casamari, scuola paritaria che racchiude scuola media, ginnasio e liceo classico. Il complesso scolastico è incastonato nello stupendo scenario dell'Abbazia di Casamari, qui si respira distensione e momenti spirituali unici.
L'istituto nacque a meta' del 1800 come scuola per l'istruzione di seminaristi eritrei ed etiopi tra i quali spicca il nome del venerabile Felice Maria GHEBREAMLAK. Nel 1952 divenne scuola legalmente riconosciuta dallo stato italiano e nel 2002 paritaria.
Oggi il San Bernardo conta 220 studenti provenienti da tutta la provincia di Frosinone. Ognuno di essi è dotato di una divisa ufficiale, segno che non debbano esistere differenze di ceto tra i vari ragazzi.
L'istituto è splendidamente gestito dal Padre Abate Silvestro Buttarazzi, il referente è Padre Pier Domenico Volpi, il rettore è Padre Pio Perna e la coordinatrice didattica è la professoressa Giovanna Maniccia. Gli studenti hanno a loro disposizione aule confortevoli, una bellissima biblioteca, e una grande palestra. Molte sono le attività a disposizione degli alunni, alcune anche pomeridiane avendo loro a disposizione una ricchissima mensa. Tra le tante, quella che spicca è la ECDL (patente europea per pc), inoltre l'istituto è sede di esami AICA (associazione italiana per l'informatica ed il calcolo automatico) che è l'unica associazione riconosciuta dalla Microsoft al rilascio di certificazioni.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Come capirete non esistono lamentele degli alunni i quali provengono da ogni ceto sociale, infatti, contrariamente a quanto si pensa non è una scuola elitaria, ma una grande famiglia, dove gli insegnanti sono preparatissimi e scelti direttamente dall'istituto per le loro caratteristiche umane, professionali e religiose.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento

Condividi